Facebook dichiara guerra contro le notizie false. Ecco cosa farà

I Social Network, specialmente Facebook, sono diventati un ottimo agglomerato di notizie pubblicate via internet. Ultimamente, però, capita sempre più spesso di ritrovarsi di fronte ad una notizia falsa o inesatta, creando confusione e disinformazione tra i vari utenti. Per evitare il proliferarsi di queste “fake news“, il social network di Zuckerberg ha attuato un piano, dichiarando guerra alle bufale online.

Facebook – ecco come lotterà contro le notizie false

È guerra, e a dichiararla è Facebook stessa. Dopo le svariate polemiche scoppiate a causa della diffusione di notizie false, il famoso social network ha promesso, infatti, di avviare una serie di funzioni per limitare la disinformazione sulla sua piattaforma.

Innanzitutto, verrà data voce agli utenti, i quali potranno direttamente segnalare le notizie false cliccando su un’apposita opzione presente sul lato destro della storia che ritengono non veritiera.

Parallelamente, Facebook si mobiliterà per individuare autonomamente le notizie false tramite l’ausilio di un apposito software attuato in collaborazione con organizzazioni di fact checking.

Tutte le notizie verranno poi infine esaminate da un consorzio di giornalisti per essere verificate. Nel caso in cui una storia non dovesse passare il controllo, questa verrà etichettata con un’apposita icona che avviserà gli utenti che quel contenuto potrebbe essere falso.

La notizia continuerà a rimanere online e nel caso in cui un utente voglia condividerla, gli verrà mostrato un messaggio in cui gli verrà chiesto se è veramente sicuro di volerlo fare.

Oltre a quanto detto, Facebook si adopererà anche ad introdurre delle nuove funzioni, come la già accennata Facebook Collections, con la quale cercherà di limitare il più possibile la pubblicazione di notizie false.