Telegram l’aggiornamento 3.4 migliora le GIF

Telegram, la nota applicazione di messaggistica istantanea, rilascia un nuovo aggiornamento per Android, iOS e Windows Phone tutto incentrato sull’utilizzo delle famose GIF molto utilizzate su questo servizio social.

Fa sempre più parlare di sé la nota applicazione di messaggistica che continua a dare filo da torcere alla rivale Whatsapp, non solo per il fatto che Telegram sia gratuito, ma anche per una serie di motivi come il supporto agli sticker, alle GIF ed una gestione degli elementi mandati e ricevuti più completa. In questi giorni Telegram ha rilasciato una serie di aggiornamenti per le piattaforme supportate destinate alla gestione dei gruppi e a dei miglioramenti per quanto riguarda la gestione dei BOT; altro punto a favore per Telegram.

Leggi anche:

Quest’oggi, invece, dalla stessa azienda ci viene notificato un nuovo aggiornamento tutto incentrato sulle GIF, ovvero sulla loro gestione e sulla loro ottimizzazione. Con il nuovo aggiornamento, adesso le GIF si caricheranno in meno tempo e sarà possibile eseguire due o più GIF contemporaneamente sulla stessa chat. Inoltre, adesso esse saranno caricate automaticamente, a meno che l’utente lo voglia o meno (infatti è presente un opzione in grado di non far caricarle automaticamente).

aggiornamento-telegram

Adesso è anche possibile ricercare attraverso l’applicazione stessa le GIF più utilizzate del momento, grazie ad un apposito comando rintracciabile nel tab dove sono presente gli sticker. Per gli utenti iOS, è possibile anche poter inviare le proprie GIF presenti nel dispositivo grazie ad un apposito menù totalmente ridisegnato. Ultima novità, ma non la meno importante, è l’aggiunta di un nuovo BOT dedicato a questo tipo di immagini in grado di consigliare all’utente le nuove GIF del momento e come condividerle attraverso l’applicazione di messaggistica istantanea.

L’aggiornamento, già disponibile, potrà farsi attendere qualche giorno prima che esso si renda disponibile al download sui vari Store di ogni sistema operativo dove Telegram è supportato. Avete già provato questo nuovo aggiornamento? Fatecelo sapere nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *