Sony metterà  fine alla produzione tablet. Xperia Tablet addio?

Con una decisione che di sicuro sconvolgerà molti dei fan, Sony ha lasciato intendere, notizia diffusa anche da un responsabile Sony in Giappone, che l’azienda potrebbe terminare la produzione della serie Xperia Tablet. Decine di siti web – e anche alcuni negozi – hanno diffuso la notizia che sembra avere quindi un fondo di verità.

L’origine della speculazione era dovuta ad una sorta di “svendita” di tutti i modelli senza che fossero rimpiazzati o in procinto di essere sostituiti da altri nuovi device in presentazione, anche se la “svendita” riguardava apparentemente solo per i modelli Wi-Fi quindi, in teoria, le varianti con modulo cellulare potrebbero comunque essere ancora disponibili alla vendita.

La fonte responsabile del diffondersi della notizia ha anche fatto notare che qualsiasi tablet futuro è attualmente in stato di “attesa” o comunque in fase di decisione a seconda di come si vuole tradurre la parola “未定”. quindi non è chiaro quando e se questo si riferisca strettamente alle varianti Wi-Fi, od a tutte le varianti in generale.

Qual è il motivo di tale preoccupazione?

Prima di affrontare il problema nel suo complesso, è importante considerare il mercato giapponese in sé e per sé. Se questa notizia  verrà confermata, rappresenterebbe un duro colpo alla selezione, già limitata, di prodotti basati su Android in vendita nel paese. A differenza dei mercati, come in Europa, dove molti degli smartphone di fascia bassa e media di Sony sono venduti e che invecie in Giappone non hanno mercato. Questo significa che il Tablet Xperia è un prodotto molto importante quando si parla di mercato locale.

Molto discutibili anche le scelte adottate per alcuni prodotti come il più recente Xperia Tablet Z3 Compact, che è stato rilasciato solo in versione Wi-Fi in Giappone, nonostante numerosi mercati asiatici abbiano commercializzato il corrispettivo con modulo cellulare implementato ed il motivo di tale scelta ancora oggi è sconosciuta.

I tablet di Sony sono venduti costantemente con varianti di prezzo estremamente alte, dove il costo di uno Z3 Tablet Compact si aggira intorno ai 400 euro ed i modelli in piena regola con modulo telefonico sono anche più costosi. La vendita al dettaglio a volte supera anche i 700 euro in base ai mercati e se acquistato a prezzo pieno senza vincolo operatore. Questo pone il marchio Xperia Tablet in diretta concorrenza con l’iPad di Apple. Apple in sé e per sé, è quasi leader indiscusso nel segmento tablet rispetto a Sony in Giappone, soprattutto negli ultimi anni.

Sony Xperia Tablet

Nel frattempo molti prodotti, inesorabilmente, diventano più accessibili dovuto al valore di un prodotto che col tempo diminuisce il suo prezzo rappresentando un buon acquisto anche se a lungo termine. Altro punto a sfavore è che spesso la commercializzazione di un nuovo modello, per le caratteristiche simili al precedente, non rappresenta un valido esborso e nessun utente è spinto dalla necessità di rinnovare.

Che futuro ci aspetta?

Sony non ha rilasciato un Tablet Z5 lo scorso anno il che è stata un po’ una sorpresa, dato che è stato sempre rilasciato un Tablet Xperia a ridosso della commercializzazione di uno smartphone della serie Z. Lo Z5 è stato rilasciato solo dopo pochi mesi lo Z4 (o Xperia Z3+ a seconda dei mercati) e potrebbero aver deciso che un altro tablet sarebbe stato controproducente. Tuttavia, il 2015 sarebbe stato un ottimo momento per far uscire la versione successiva dell’ Xperia Z3 Tablet Compact, ma l’occasione non è stata colta.

Sony Xperia Tablet

La decisione a questo punto, di terminare la produzione tablet – se sarà confermata – può avere più senso se si considera un post su questo argomento diffuso dal sito XperiaBlog.net che ha dichiarato:

“Sappiamo che il segmento tablet si attesta solo al 5% dei ricavi di Sony Mobile nel 2013 e ci si aspettava che il valore si andasse a ridurre ulteriormente. Dati i costi di R & S per sviluppare e commercializzare nuovi dispositivi, Sony ha valutato che la produzione di un altro tablet per il 2016 potrebbe non essere commercialmente valida.”

Resta da vedere cosa esattamente farà Sony quest’anno. Una perdita è già emersa riguardante il nuovo smartphone Xperia Z6, ed il design diffuso ha già generato critiche dagli addetti ai lavori poichè si tratterebbe del medesimo “stile” identificabile della serie Z e che Sony utilizza sin dal suo inizio senza alcun rinnovamento estetico.

Se Sony, infine, dovrebbe ritirarsi formalmente dal mercato tablet, vorrà dire la fine di un marchio che molti utenti hanno amato, ma una buona opportunità per aggiudicarsi un buon prodotto ad un prezzo che col tempo scenderà progressivamente.

Purtroppo molti dei fan saranno delusi da tale notizia e sicuramente i device Sony sono quanto di più apprezzato e ricercato c’è in giro, ma forse politiche sbagliate e prezzi eccessivi, hanno penalizzato questo marchio che rappresenterà una mancanza importante del settore tablet. Voi cari lettori, cosa ne pensate della scelta di Sony? Comunicatecelo nei commenti. Via