Cube annuncia Cube i7 Remix 11.6 pollici con Remix OS

L’azienda Cube ha recentemente rilasciato un nuovo tablet chiamato “Cube i7 Remix” che presenta lo stesso design dell’originale Cube i7, ma che incorpora un inedito sistema operativo il quale, adattandosi molto bene ad una visuale landscape – molto simile a quella di un PC -, sembra autoaffermarsi un desktop OS.

cube i7 remix

Per quanto riguarda la scheda tecnica Cube i7 Remix ha un display IPS da 11.6 pollici Full HD (1920 x 1080 pixel), processore Intel Atom Z3735F, 2 GB di RAM, 32 GB di storage e batteria da 8.400 mAh, completata poi da due fotocamere da 2 megapixel nella parte frontale e da 5 megapixel sul retro. Il sistema operativo è Remix OS basato su Android 4.4.4

Sull’ interfaccia, fortemente personalizzata, troviamo in basso una taskbar con il tasto per la home e per tornare indietro seguiti dalle icone di tutti i programmi attualmente in esecuzione. In fondo a destra di essa invece vi è un pulsante che apre sia un gestore di memoria, sia i controlli per eseguire le app in finestra o in full screen.

Inoltre tastiera e mouse sono pienamente supportati con la possibilità di assegnare i menù contestuali al tasto destro del mouse e scorciatoie alla tastiera (es. CTRL + c e CTRL + v per il copia e incolla). Da queste funzionalità possiamo renderci conto delle affinità con Windows.

I cambiamenti grafici sono evidenti: dalla home alla barra delle notifiche, dai quick setting alle impostazioni tutto è stato graficamente modificato richiamando spesso e volentieri il Material Design di Android Lollipop. E’ assente il drawer delle applicazioni e dei widget, mentre vengono preinstallati un software per il client e-mail, un file manager, una galleria, un calendario e un browser.

Facendo un resoconto sembra che questo nuovo sistema operativo voglia migliorare l’utilizzo di Android su grandi schermi prendendo forse spunto da altri OS che già lo fanno egregiamente; ma questo è certamente un bene in quanto la sperimentazione e il coraggio da parte dei brand fanno sempre bene al progresso ed ora, grazie a questo,  adoperare il robottino verde su di un desktop è ancora più facile.

Remix OS è stato sviluppato dalla startup cinese Jide e la sua unica vera pecca sta nel fatto di essere basato ancora su Kitkat ma l’azienda ha già rivelato che lancerà presto in Cina Remix 1.5 basato su Android 5.0 Lollipop e, successivamente, Remix OS 2.0 per i beta-tester negli Stati Uniti. La società cinese prevede anche di lanciare delle ROM personalizzate per installare Remix OS su Nexus 9 e Nexus 10 in futuro.

Potete trovare questo device in molti store, noi vi segnaliamo l’inserzione del noto shop GearBest nel quale, a questo link, viene messo in vendita al modico prezzo di 184.99 dollari – equivalenti a circa 167.50 euro.