Microsoft: ecco come sarebbe stato lo smartwartch di Nokia

Nell’universo dei wereable in commercio – con gli smartwatch che la fanno da padrona – manca ancora all’appello Microsoft.

Tutti i più grossi produttori hanno “sfornato” i loro bei smartwatch; da Samsung a Motorola e l’ultima all’appello è stata Apple con il suo AppleWatch. Ma è di questi giorni la notizia che anche Microsoft era intenzionata a presentare il suo primo orologio smart.

Il progetto nasce in verità sotto il marchio Nokia ma le note vicissitudini interne all’azienda, con la successiva acquisizione da parte di Microsoft, hanno portato ad accantonare, almeno per il momento, il progetto smartwatch.

Leggi anche| Goodbye Nokia, Welcome Microsoft Mobile

Eppure gli indizi portano a pensare che non si trattasse semplicemente di un progetto o concept. Sembra proprio che lo smartwatch fosse in procinto di essere presentato, proprio perché le foto fatte trapelare su Tumblr da Pei-Chi Hsieh, dipendente della progettazione Microsoft e poi rimosse, hanno dato più di una certezza in questo senso.

moonraker

Le foto sembrerebbero una vera e propria campagna marketing con appunto la presentazione dei vari smartwatch nelle varianti di colore (simili agli smartphone Lumia) e che tutto ciò fosse già pronto per un grande “vetrina” come il Mobile Word Congress del 2014. Lo smartwatch in questione aveva anche un nome e sarebbe stato presentato sotto il nome “Moonracker”.

Microsoft, dal canto suo, si preparava alla presentazione della sua smartband e quindi questo rappresentava un conflitto nella successiva uscita dei due indossabili che sarebbero entrati giustamente in concorrenza, sopratutto perché la smartband di Microsoft era più povera di funzionalità ma anche i costi di produzione erano nettamente a favore dell’indossabile di casa Redmond.

Leggi anche | Microsoft Band ufficiale, un wearable compatibile con tutti i sistemi operativi

microsoft-moonraker1

Da una prima occhiata ai render si può notare come Nokia abbia scelto un design squadrato oltre che un’interfaccia pulita tipica del sistema operativo WindowsPhone. Verosimilmente gli smartwatch sarebbero stati venduti con la possibilità di intercambiare i cinturini e con varie funzionalità tipiche degli smartwatch presenti in circolazione.

Noi non pensiamo che il progetto sia stato del tutto accantonato, anzi presupponiamo che ci siano ulteriori sviluppi con la presentazione di Windows 10 e sicuramente nel proprio ecosistema sarà inglobato anche questo interessantissimo progetto portato avanti da Nokia.

Cari lettori aspettatevi nuove news qui su EnjoyPhoneBlog!