H3G denunciata dall’associazione Bastabollette per attivazioni senza consensi

L’associazione Bastabollette denuncia all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato H3G per pratiche commerciali scorrette.

Dal 21 aprile scorso, i clienti H3G stanno ricevendo il seguente SMS:

Dal 24/5 cambiano le condizioni di MMS, chiamate internazionali, Segreteria Tel. E Ti Ho Cercato. Info e disattivazione dei servizi su www.tre.it/3info.

Leggi anche | TIM, Vodafone e Wind multe per 1,5 milioni di euro per pratiche scorette

Cambiando queste tariffe non solo aumenteranno le tariffazioni, ma introdurrà il costo per le chiamate perse già introdotto dai competitor Vodafone, Tim e Wind che sono già state multate dall’antitrust.

tre_italia_logo

Quest’impatto economico prevede un prelievo di circa 70 milioni di euro al mese complessive in spese aggiuntive, e tutto ciò visto la crisi economica corrente non è sicuramente incoraggiante.

 

L’associazione Bastabollette, ritiene che questa pratica sia scorretta ai sensi del vigente Codice del Consumo come modificato dal decreto Legislativo 21/2014 che recita:

Prima  che  il  consumatore  sia  vincolato  dal  contratto  o dall’offerta, il  professionista [l’operatore ndr] chiede  il  consenso  espresso  del consumatore  per  qualsiasi  pagamento   supplementare   oltre   alla remunerazione concordata per l’obbligo  contrattuale  principale  del professionista. Se il professionista non ottiene il consenso espresso del consumatore ma l’ha dedotto utilizzando opzioni prestabilite  che il consumatore deve rifiutare per evitare il pagamento supplementare, il consumatore ha diritto al rimborso di tale pagamento”.

 

Ossia l’operatore telefonico ha l’obbligo di chiedere il consenso al consumatore prima di attivare un servizio a pagamento supplementare.

Detto ciò questa associazione ha depositato oggi all’Antitrust un esposto contro H3G chiedendo l’intervento dell’Autorità Garante, come già successo in passato per le stesse manovre scorrette effettuate dalla Vodafone e Tim, multate di 400 mila euro per Telecom e 500mila a Vodafone.

Al momento non sappiamo ancora come finirà questa vergenza tra le parti, ma auspichiamo una forte risposta a questa compagnia telefonica che con queste maniere “aggressive” tenta di guadagnare soldi all’ignaro cittadino.

Una buona notizia però è in arrivo per tutti gli utenti H3G vincolati da un contratto di 24 o 30 mesi con H3G, possono recedere dal contratto senza pagare nessuna penale, basta utilizzare un modulo Speciale realizzato dai legali della Associazione Bastabollette.

Se però il terminale acquistato prevedeva un acquisto a rate queste dovranno essere comunque versate per completare l’acquisto dello smartphone.

Via