Vaio annuncia il suo primo smartphone ad un prezzo assurdo!

Non fa più parte della Sony, ma la società  Vaio vuole entrare all’interno del mercato degli smartphone e ha deciso di contrastare la serie Xperia (la vecchia azienda di cui ne faceva parte) con la sua nuova e prima creazione, il Vaio Phone.

Ha un nome veramente facile da ricordare e banale e in collaborazione con un carrier giapponese la B-Mobile lancerà questo dispositivo sul mercato a partire dal 20 marzo.

vaio-phone

Chiaramente non è più il gigante Sony ad occuparsi di questa fetta di mercato e la Vaio dovrà fare tutto con le sue gambe e le sue più modeste capacità, tuttavia sembra che i tecnici ed ingegneri che hanno progettato questo telefono si siano impegnati al massimo e come primo terminale è riuscito “abbastanza” bene.

Il display è da 5 pollici HD, 16 GB di memoria interna espandibile, il sistema operativo è l’oramai nuovo Android 5.0 Lollipop, batteria da 2.500 mAh, fotocamera posteriore da 13 megapixel, 2 GB di RAM e il processore gira ad una velocità di 1.2 GHz (dovrebbe essere uno Snapdragon 410).

A livello di design non c’è niente di eccezionale con l’utilizzo in via esclusiva della plastica con la parte posteriore lucida e un po curva sui lati, diciamo che l’aggettivo che sta più a pennello per questo terminale è: semplice ed elegante, anche se a vederlo cosi sembrerebbe piuttosto anonimo.

Non c’è nessuna fotocamera pazzesca, il display è un semplice 720p HD ma avrà dalla sua un prezzo di lancio “very cheap” e sarà questo il fattore da tenere in considerazione per il Giappone, si parla infatti di 33 dollari o 4.000 yen al mese e traffico dati illimitato; questa è la promozione per il lancio tramite operatore B-Mobile, mentre se lo volete comprare senza contratto si dovrà sborsare 420 dollari o 41.000 yen (circa 400 euro al nostro cambio).

vaio phone

Ultima annotazione, questo telefono è la copia quasi identica dell’Euluga U2 della Panasonic lanciato qualche tempo fa in Taiwan. Presenta le stesse specifiche tecniche e speriamo che la Panasonic non si arrabbi – con tanto di denuncia – per questo “clone” uscito dalle fabbriche Vaio.

Non è previsto al momento la commercializzazione in Europa per questo dispositivo e non si sa nemmeno se sarà compatibile con le nostre reti