OnePlus: OxygenOS dettagli e uscita, tutto quello da sapere sulla ROM

OnePlus One: il primo smartphone non solo esente da qualsiasi campagna pubblicitaria ma persino estremamente complicato da acquistare; eppure questa sua caratteristica unita al basso costo, benché si tratti di un device equiparabile e in taluni casi persino superiore a quello del Nexus 5, gli hanno permesso di diventare assai famoso nei “sottofondi” della tecnologia, vale a dire con i passaparola di utenti interessati ed esperti nel settore.

Infatti, come anticipato, non era, e tuttora non è possibile acquistare il device fuorché attraverso il rivenditore ufficiale, sebbene vi siano stati alcuni casi che hanno consentito agli utenti di effettuare l’acquisto seppur privi di invito. Attualmente la società è meno rigida e ha esteso il sistema di inviti con molte promozioni volte a far conoscere il terminale ad un numero sempre crescente di persone.

Il OnePlus One è però uno smartphone Android caratterizzato anche da un’altra peculiarità: il sistema operativo non è stato creato da Google e modificato dalla società produttrice: si tratta infatti dell’ormai sempre più nota ROM prodotta dal Team Cyano, ossia una versione della CyanogenMod.

Qualche mese fa il Team ha però voltato le spalle a OnePlus e firmato un accordo di esclusività con Micromax, in questo modo la società si è trovata di fronte uno smartphone privo di un OS, e con il precedente ormai esente da futuri aggiornamenti certi.


Durante l’AMA su Reddit sarebbero stati confermati aggiornamenti OTA per la CM12S:

Domanda:

Seeing that the OxygenOS won’t be OTA for the OnePlus One can we expect CM12S as OTA?

Thanks for the AMA 😀

Risposta:

Of course, and future CM12S updates as well.


Le preoccupazioni degli utenti sono però terminate quando OnePlus ha annunciato una nuova e sensazionale ROM “scientifica” , si tratta di OxygenOS il cui nome è stato selezionato durante un concorso indetto dalla stessa società.

Leggi anche | OnePlus annuncia OxygenOS e HydrogenOS (H2OS), appuntamento al 12 febbraio

La presentazione della ROM, basata sulla recente versione di Android, ovvero la 5.0, è stata prevista in data odierna tuttavia nel corso della mattinata, nonostante sia stato svelato il suo logo e il Team di sviluppatori, in cui sono presenti anche nomi italiani, non sono stati divulgati eventuali link per consentirne il download, dunque per il momento, cari utenti, dovrete trovare un modo per distrarvi da questa apparente delusione.

OxygenOS-team

Infatti il rilascio di build Beta oppure Alpha non è nei programmi di OnePlus  poiché allo stato attuale la OxygenOS è in fase di testing, pertanto dovremo aspettare ancora un po’ prima di mettere le mani su questa nuova ROM, di cui non possiamo fornirvi nemmeno screenshot.

Tra le sue peculiarità sono da annoverare la mancanza di un bloatware, cosicché il sistema risulti stabile senza però perdere di autonomia o vi si possa individuare un calo delle prestazioni. Il Team ha poi annunciato un AMA sulla piattaforma di Reddit, il quale iniziato alle 17.00, ora italiana, ha confermato sia l’uscita della nuova ROM per il prossimo mese oltre che il nuovissimo OnePlus Two antro la fine dell’anno, affermando poi che il progetto Paranoid non morirà ma anzi le due versioni Android conviveranno, e OxygenOS non sarà basata su di essa.

Ulteriori conferme riguardano poi le nuove API della fotocamera che, stando agli sviluppatori non saranno implementate, ma saranno sfruttate a pieno quelle già esistenti. Per quanto concerne la ROM, conferme riguardo la possibilità di modificare i quick settings, e nessuna versione 5.1: si tratterà dell’ultima release già disponibile dunque la 5.0.2.

We plan on releasing, the first Oxygen build based on Android 5.0.2 after that we will see, but we plan on supporting the One for at least another year.

Stranamente questo Team di sviluppo non starebbe lavorando alla Hydrogen ROM. Tuttavia la compatibilità di OxygenOS con altri dispositivi non è da escludere | LINK

redditoneplusone

Nuovo fugace scatto catturato dalla ROM (per coloro i quali non fossero fan dell’azienda, sì potrebbe anche essere stata catturata da un normale device con Android 5.0.2)

screenshot

[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *