Come fare il root su Android M – Guida

La prima anteprima della nuova versione di Android è stata rilasciata da diversi giorni e purtroppo molti degli utenti che utilizzano questa preview si stanno domandando se è possibile ottenere i permessi di root sul proprio dispositivo anche senza tornare a Lollipop.

Ebbene grazie a questa guida imparerete proprio a come fare il root su un dispositivo con Android M!

Leggi anche | Android M: Prime impressioni e recensione completa [Foto]

disclaimer: la guida ha funzionato alla perfezione su un Nexus 5, ma non escludo la possibilità di danni sui vostri dispositivi, pertanto ne io ne enjoyphoneblog.it ci prendiamo la responsabilità riguardo eventuali inconvenienti (seppur rari)  che potrebbero recare danno al vostro telefono.

 

DOWNLOAD | TWRP RECOVERY

DOWNLOAD | SUPERSU.ZIP

DOWNLOAD | DESPAIR KERNEL [NEXUS 5]

DOWNLOAD | DESPAIR KERNEL [NEXUS 6]

DOWNLOAD | ANDROID SDK

Adesso che vi siete muniti di supersu, twrp e di kernel possedete l’occorrente per seguire questa semplice guida, quindi non vi rimane altro da fare che seguire i passaggi che vi verranno illustrati qui sotto:

 

  • Per iniziare spostate il file .img della recovery nella cartella dove avete installato l’Android SDK (più precisamente nella cartella platform-tools“, continuate andando sul pulsante start e cercate CMD quindi copiatelo e incollatelo nella cartella platform-tools.
  • Avviate il vostro Nexus in bootloader (premendo “volume meno + tasto power”) e collegatelo con un cavetto USB al vostro computer prendendo successivamente sul vostro computer su “CMD“, quindi digitate:

fastboot devices

attendete che il vostro dispositivo venga rilevato e riprendete a digitare:

fastboot flash recovery nomedellarecovery.img” (naturalmente per nome della recovery si intende il nome del file .img scaricato in precedenza)

AndroidM_twrp

  • A questo punto rimanete in bootloader e tramite i tasti del volume selezionate la voce recovery premendo successivamente il tasto power: in questo modo entrerete nella TWRP recovery.
  • Può sembrare strano ma il vostro computer vi permetterà di trasferire file sul vostro telefono pure quando esso è in recovery tuttavia; spostate il kernel e il file .zip di supersu nella memoria principale del vostro telefono.
  • Ora se volete potete disconnettere il vostro dispositivo dal computer che, da questo momento non vi servirà più.
  • Rimanendo in recovery premete sulla voceinstall e selezionate supersu, successivamente premete su add more zip e scegliete il file del kernel
  • Per finire fate uno swipe per confermare il flash dei file e riavviate il telefono.

twrp

 

A questo punto siete riusciti a mettere il root sul vostro Nexus con Android M!

Fateci sapere nei commenti se siete riusciti nell’impresa.