Quali sono i migliori equalizzatori per Android? Eccoli in una lista completa

Esistono centinaia di applicazioni per la modifica del suono, ma quali sono i migliori equalizzatori per Android?

Gli smartphone moderni hanno caratteristiche hardware in grado di sfidare piccoli computer: sensori fotografici estremamente definiti, da milioni di pixel e in grado di catturare foto in condizioni di scarsa luminosità senza l’ausilio di Flash (HDR), antenne WiFi così potenti da consentire velocità teoriche eccezionali, moduli Bluetooth all’avanguardia, almeno 2 microfoni, display dalle grandi dimensioni, e una batteria che qualche volta non convince, rappresentano solo alcune delle features standard degli attuali device in circolazione.

Tra i molti componenti degli smartphone quello che sicuramente non può mancare è l’altoparlante, uno che faccia rumore quando riceviamo una chiamata, che permetta di ascoltare una qualsivoglia canzone o video musicale senza l’ausilio di auricolari e altoparlanti Bluetooth.

Tuttavia i produttori di smartphone, a causa dei vincoli dovuti alle ridotte dimensioni dei device, ma anche al fatto che molte persone scelgono di optare per soluzione di terze parti come per l’appunto casse Bluetooth o cuffie di alta qualità, raramente prestano molta attenzione al suono che esce dalle loro casse. Benché alcune aziende si siano distinte dalla massa sfruttando a pieno lo spazio limitato e producendo altoparlanti di ottima fattura (il suono degli iPhone è stellare, mentre entrando in tema Android, HTC con i sui altoparlanti stereo BoomSound, è certamente avanti rispetto alla concorrenza nel settore suono) il panorama Android è prevalentemente caratterizzato da moduli mediocri.

Ora cerchiamo di essere onesti, quando siamo alla ricerca di un nuovo smartphone la potenza e la qualità del suono prodotto dagli altoparlanti, non sono proprio criteri che vengono considerati così nello specifico. Eppure, quando mettiamo le mani sul nostro nuovo smartphone, testiamo le nuove suonerie , guardiamo qualche video su YouTube e ascoltiamo alcuni dei nostri brani preferiti, il suono è fra le prime peculiarità ad essere messo sotto torchio. Quando arriva il momento in cui capiamo che l’audio è disturbato da un crepitio ci rendiamo conto dell’errore, però può anche darsi che l’audio sia impeccabile.

Quindi non importa se possediamo uno smartphone dal suono terribile o accettabile, c’è sempre qualcosa che vogliamo modificare: migliorare le frequenze basse, tagliare i medi, e aumentare quelle più alte. Grazie alla versatilità della piattaforma Android, sono reperibili sul Play Store, molte applicazioni EQ a livello di sistema che è possibile impiegare proprio per compiere queste operazioni. Nonostante molte di esse siano spazzatura o consentano ben poche modifiche altre sono invece estremamente efficienti. Scopriamo insieme i 10 migliori equalizzatori per Android

AnEq Equalizer | Play Store Gratis / 0,69€

AnEq (1)

Pubblicata da ridjam, questa applicazione è abbastanza semplice da usare: oltre al pulsante accensione- spegnimento in alto a sinistra della schermata, è presente un sistema di 5 bande con cui cimentarsi nelle modifiche audio, e 10 preset per non iniziare da zero. I cursori sono reattivi e l’applicazione fa il suo lavoro a dovere, finché non necessiterete delle funzionalità avanzate, la versione gratuita saprà conquistarvi. Se però volete sbloccare tutte le funzionalità ma soprattutto eliminare i fastidiosi banner pubblicitari dovrete sbloccare la versione a pagamento.

Bass Booster | Play Store Gratis / 1,69€

Bass-Booster

Bass Booster mette a disposizione dell’utente la bellezze di 5 cursori per un controllo sulle frequenze che risulta essere leggermente differente da AnEq. C’è ovviamente un’opzione che modifica considerevolmente i bassi, però può essere applicata solo in presenza di un altoparlante esterno collegato allo smartphone. In effetti non è possibile aspettarsi dei bassi profondi e rispettabili dalle minuscole casse del device. Sono inoltre presenti 20 preset. La versione a pagamento che per 1,69€ può essere vostra implementa alcune funzioni come nifty, l’avvio dell’applicazione all’accensione dello smartphone(con tutte le modifiche già abilitate), cambio del preset EQ quando ricevete una chiamata, e altri.

Floating Equalizer | Play Store Gratis / 1,00€

Floating-Equalizer

Floating Equalizer presenta opzioni volte a mettere a disposizione dell’utente funzionalità avanzate. E’ possibile eseguire l’applicazione in due differenti modalità:

  • Basic: permette di accedere a 5 bande e comprende la funzione Bass Boost, nonché la così detta “Floating Mode”. Essa consente di minimizzare l’applicazione in una piccola icona, rendendo di fatto utilizzabile lo schermo per altre funzioni. Simile a Facebook Messenger e Chat Bubble, la si può spostare per  il display o tapparci sopra per accedere alle impostazioni.
  • Advanced: la modalità avanzata amplia le funzionalità estendendo le bande a 10 con 13 preset modificabili, Bass Boost e opzioni di virtualizzazione.

Se siete alla ricerca di un potete equalizzatore che possa offrire la funzionalità “smart”, vale adire la floating mode, questa applicazione fa al caso vostro.

Audio DSP & EQ Plugin | Play Store Gratis / 3,51€

Audio-DSP--amp-EQ-Plugin

Si tratta di un’altra applicazione che offre l’accesso a ben 10 bande, Bass Boost e Treble Boost. Inoltre permette di selezionare un opzione stereo, particolarmente utile per le cuffie. La versione a pagamento elimina gli annunci pubblicitari e consente di accedere ad alcuni servizi aggiuntivi, fra cui la modalità dissolvenza incrociata e gestione del tempo. La reattività qualche volta non è ottimale ma accettabile.

Equalizer | Play Store Gratis / 1,49€

Equalizer

Equalizer è facile da usare e la sua versione gratuita non pullula di annunci, né blocca troppe funzioni, limitandosi a non consentire il salvataggio delle impostazioni personalizzate. Offre 5 bande EQ, Bass Boost, suono surround, e aumento del volume, che però presenta una compatibilità limitata.  E’ poi presente una funzione di rilevamento automatico di preselezione che, se attivata, esegue una scansione automatica dei tag ID3 dei brani presenti nella playlist così da trovare il corretto preset EQ per ogni canzone che si ascolta. Offre anche alcuni widget che però allo stato attuale sono poco interattivi e consentono prevalentemente la visualizzazione delle impostazioni dell’applicazione.

Equalizer FX | Play Store Gratis / 0,60€

Equalizer-FX

Offre 5 bande EQ e alcuni effetti audio extra:

  • Bass Boost
  • Virtualization (funzione con cuffie inserite e dovrebbe creare un effetto audio surround)
  • Loudness enhancer (un sorta di Boost Sound)
  • opzione per annullare il riverbero

L’applicazione presenta poi widget che anche in questo caso non risultano essere interattivi. La versione gratuita di Equalizer FX ha annunci nella parte inferiore dell’interfaccia ma non sembra tagliare le funzioni dell’app, è possibile inoltre creare i propri preset. Naturalmente la versione a pagamento rimuove i banner.

Music Equalizer | Play Store Gratis

Music-Equalizer

Semplice ma efficace sono queste le parole con cui è possibile descrivere Musci Equalizer. L’applicazione offre 5 bande, Bass Boost, e Virtualizer. Sono poi disponibili 9 preset e l’utente ne può creare altri; presentando un sola versione, quella gratuita, è supportata dalla pubblicità

Music Equalizer | Play Store Gratis 

Music-Equalizer (1)

No, non si tratta di un errore, stesso nome ma applicazione diversa! Anche le funzioni sono piuttosto simili, 5 bande con Bass Boost e Virtualizer. La sezione EQ funziona egregiamente, pertanto si è meritata un posto nella nostra lista.

Equalizzatore+ mp3 Player EQ | Play Store Gratis / 2,99€

Equalizer-

Un equalizzatore facente anche funzione di lettore MP3, funzionalità da non sottovalutare. la versione gratuita mette a disposizione dell’utente 5 bande, ma risulta essere nel compenso piuttosto scarna di funzioni. Per poter usufruire delle modalità avanzate ( Bass Boost, Virtualizer, dissolvenza incrociata, preset) sarà necessario comprare la versione a pagamento.

Musica Volume EQ | Play Store Gratis

Music-Volume-EQ

Questa applicazione svolge esattamente quello che il nome ci fa pensare. Essa consiste in due finestre: la prima contiene un cursore del volume (che controlla semplicemente l’audio dello smartphone), la seconda presenta invece i 5 cursori per EQ e due manopole per il Bass Boost.