Apple: a breve si raggiungerà il miliardo di iPhone venduti

Secondo alcuni analisti interpellati dal Financial Times, Apple starebbe per raggiungere un prestigioso traguardo. La multinazionale americana sarebbe infatti vicina al miliardo di iPhone venduti nel mondo. Infatti con le vendite del trimestre che si è chiuso a fine giugno sono stati venduti altri 40 milioni di dispositivi, facendo salire il totale a 987 milioni. Questo significa che sicuramente nel corso del prossimo trimestre il miliardo ti iPhone venduti sarà un traguardo che verrà raggiunto da Apple. Anzi addirittura sempre secondo questi stessi analisti è molto facile ipotizzare che già adesso questo traguardo sia stato raggiunto sebbene la certezza la avremo solo quando usciranno i dati del terzo trimestre del 2016. 

Si tratta di un traguardo che fa dello smartphone targato Apple il device più amato di tutti i tempi. Una cosa che rende orgogliosi i vertici della multinazionale con sede a Cupertino che si prepara nelle prossime settimane al debutto del nuovo ‘melafonino’. Questo per un lungo periodo si è pensato si potesse chiamare iPhone 7,ma invece secondo le ultime indiscrezioni si potrebbe anche chiamare diversamente. Il motivo di ciò sarebbe che la multinazionale californiana non vorrebbe spendere questo nome per il prossimo smartphone che avrà solo alcune modifiche rispetto al precedente modello, ma vorrebbe conservarlo per il modello del 2017 che invece, a quanto pare, sarà assolutamente rivoluzionario.

Tra l’altro con il modello del 2017 si festeggerebbe anche l’anniversario dei 10 anni da quando il primo iPhone è comparso sul mercato. Sempre secondo queste indiscrezioni il prossimo telefonino di Apple si potrebbe chiamare iPhone 6SE, un nome che continuerebbe la linea del modello uscito in marzo che si chiama appunto iPhone SE. Ovviamente non sappiamo con certezza che le cose stanno realmente così, le conferme arriveranno nelle prossime settimane. Nel frattempo Apple si gode il suo momento con questo importante traguardo del miliardo di telefoni piazzati sul mercato, un risultato che da molti viene visto come una cosa di buon auspicio per il futuro della casa americana che si prepara ad invadere il mercato con il suo prossimo smartphone.