Nuove novità dal fronte iPhone 6

Dopo l’idea di Federico Ciccarese sulle due varianti di iPhone 6 (link all’articolo relativo) arrivano importanti novità dal mondo della mela morsicata (frazione mobile).

Sono trapelate in rete foto riguardanti la scocca del dispositivo, che lasciano pensare alle seguenti caratteristiche:

  • Spessore di 6 mm
  • Scocca in liquidmetal
  • Display da 4,8 pollici (1600×900) in vetro zaffiro

181122350-ba867c3b-190c-41df-aac4-fa0ac53c76f5

 

Ciò aumenterà sicuramente il pregio, la resistenza e, soprattutto, l’effetto “appeal” (che dal 2007 non ha mai perso).

 

Un’altra importante novità grazie a Sony (già produttrice dei sensori CMOS delle fotocamere posteriori di iPhone) è che, a partire da iPhone 6, anche le fotocamere anteriori saranno prodotte dalla casa giapponese (indebolita dalla cessione del segmento VAIO ma rafforzata dall’acquisizione della Renesas Electronics, azienda produttrice di chip).

Sensore-CMOS-Sony-Apple-iPhone_78485_1

 

Con questo salto di qualità, Apple vorrebbe dare maggior risalto ai servizi correlati alla fotocamera anteriore e un’integrazione con FaceTime (impossibile da realizzare finora, visto che le aziende americane producono fotocamere anteriori non superiori a 1,2 MP)

Possiamo quindi fare una sintesi dei vari rumors e immaginare le caratteristiche di iPhone 6:

  • Processore A7 a 64 bit (lo stesso del 5S, con frequenza aumentata)
  • 1 GB di RAM
  • Fotocamera posteriore da 10 MP e fotocamera anteriore prodotte da Sony
  • Memoria interna a partire da 32 GB fino a 128 GB
  • Scocca in liquid metal
  • Display da 4,8” (sembra che ci sia anche una versione da 5,5”) con un rivestimento in vetro zaffiro e in un materiale fotovoltaico per il risparmio energetico.
  • Prezzo dai 700 ai 1000 €

Finora possiamo solamente immaginare come sarà il nuovo iPhone. Con il passare dei mesi sicuramente ci saranno novità non confermabili fino al giorno della presentazione (si suppone/spera che sia durante il WWDC in estate).