iOS 8: tante nuove app e novità per gli sviluppatori

Dopo avervi parlato ieri delle nuovissime funzioni introdotte da iOS 8, oggi vi parlerò delle nuove app presenti nel nuovo iOS. Partiamo da HealthKit ed Health.

HealthKit è un “hub” in cui tutti gli sviluppatori potranno inserire le loro app. Tra gli sviluppatori troviamo già da ora Nike e Mayo Clinic. Health invece è l’app vera e propria, che tutti troveremo già in iOS 8. Quest’app, come già vi avevamo anticipato, sarà in grado di calcolare tramite l’iWatch (?) o dispositivi di terze parti, tutti i dati relativi alla salute dell’utente come: peso, pressione sanguigna, zuccheri nel sangue, calorie bruciate e tanto altro ancora.

healthkit1

 

Altra importante novità di iOS 8 è HomeKit. Con questa funzione l’iPhone sarà in grado, attraverso l’utilizzo di Siri, di controllare i dispositivi “intelligenti” e altre funzioni, come l’apertura del garage, accensione spegnimento di luci e telecamere di sicurezza. Gli utenti potranno anche mettere i loro dispositivi “intelligenti” in gruppi, in modo da poterli controllare in una sola volta come ad esempio, controllare un’intera stanza piena di elettrodomestici o l’illuminazione di un intero piano.

I partner di Apple in questo settore sono già molti e tra essi possiamo trovare August, Philips, Honeywell, iHome e TI.

Altra novità è iCloud Drive. Il nuovo iCloud mantiene le stesse funzioni di iCloud “standard” ma, la novità sta nel fatto che iCloud Drive si trasforma di fatto in un file manager, diventando di fatto il primo vero file manager ufficiale di iOS.

icloud-drive-658x438

Anche i prezzi relativi allo spazio di archiviazione sono cambiati. Per passare ad esempio da 5GB standard a 20 GB dovremo pagare solo 0.99$ al mese. Altre importanti novità sono state introdotte per gli sviluppatori. Sono state introdotte ad esempio Oltre 4000 nuove API per gli sviluppatori, fra cui un Kit rinnovato per iCloud, uno per le sprite di gioco e uno per le “scene 3D”.

Anche il layer grafico delle app è cambiato. Apple vuole, infatti, che gli sviluppatori possono avere il meglio dal processore A7, attualmente poco sfruttato. Per questo ha deciso di sostire il layer delle OpenGL con Metal, che promette prestazioni stupefacenti nei giochi, permettendo prestazioni da consolle (o quasi) anche su tablet.

BpJXHfYCYAAxVqp.jpg-large

Apple con iOS 8 ha deciso di cambiare anche il linguaggio di programmazione, passando da Objective-C all’innovativo “Swift”, linguaggio questo che introdurrà moltissime semplificazioni nello sviluppo di app. Insomma iOS 8 introdurrà tantissime innovazioni mai viste prime negli iOS, molte delle quali erano state chieste a gran voce da tutti gli utenti Apple.

iOS 8 è al momento in versione beta, scaricabile solo dagli sviluppatori iscritti al programma. La versione finale dovrebbe arrivare nel mese di settembre o ottobre insieme alla presentazione di iPhone 6.

leggi anche: WWDC: si risponde da PC, ha senso?