Display IGZO per Vernee Apollo Lite, lo smartphone di fascia medio-alta a soli 200$

Oggi vi parliamo di Vernee, un’azienda sconosciuta perlopiù a molti. Vernee è infatti un brand cinese che fa del proprio marchio di fabbrica la realizzazione di smartphone assolutamente concorrenziali come l’ottimo dispositivo di fascia bassa rappresentato dal Vernee Thor che al prezzo di poco più di 100 dollari mette sul piatto 3 GB di RAM ed anche un sensore di impronte.

Appena iniziate le vendite di Vernee Thor l’azienda ha già in procinto di presentare un altro interessante prodotto, il Vernee Apollo Lite, ed anch’esso non mancherà di stupirci per le sue caratteristiche tecniche. L’azienda inizia subito col parlare di Pump Express 3.0 di MediaTek, il notevole sistema di ricarica rapida presentato all’ultimo MWC di Barcellona. La notizia fa quindi presupporre anche la conseguente implementazione di un processore del chipmaker cinese che vi descriveremo successivamente.

Ma le novità non finiscono qui. Vernee Apollo Lite sarà dotato anche di un pannello IGZO da 5,5 pollici FullHD realizzato da Sharp che apporterà maggiore qualità dell’immagine, migliore esperienza touch e un risparmio energetico senza eguali.

L’innovativo procedimento per la realizzazione di pannelli IGZO si avvale di una nuova lavorazione non caratterizzata più dal silicio ma con una nuova struttura cristallina nata da molecole di Indio, Gallio, Zinco e Ossigeno, e come tale raggiunge una nuova disposizione atomica.

 

La nuova struttura cristallina apporta migliorie in tutti gli aspetti come nella qualità dell’immagine con una notevole risoluzione con densità di pixel nettamente maggiori rispetto ai comuni display in commercio. e non solo, la tecnologia IGZO garantisce anche maggiore luminosità, colori più fedeli e minor consumo dovuto ad una migliore conducibilità elettrica. Le migliori prestazioni si avvertono anche in una maggiore sensibilità del pannello ed una migliore risposta nella frequenza d’immagine. 

Dopo le dovute precisazioni sull’innovativo display che troveremo a bordo del nuovo Vernee Apollo Lite, non possiamo non parlare delle restanti caratteristiche che faranno di questo smartphone uno dei dispositivi di fascia medio-alta più competitivi e forse desiderati perché per un prezzo che l’azienda proporrà ancora una volta concorrenziale, offrirà un terminale, dotato di MediaTek Helio X20 con 4 GB di RAM, 32 GB di memoria interna oltre ad una porta USB Type-C.

Questo concentrato di tecnologia dovrebbe essere presentato ad inizio Maggio con un prezzo che si aggirerà intorno ai 200 dollari e visto anche i materiali utilizzati per la sua ingegnerizzazione non possiamo non annoverarlo tra i dispositivi che balzeranno certamente all’attenzione del pubblico anche se molto dipenderà dal supporto che l’azienda dedicherà ai sui prodotti. Nel frattempo a noi non ci resta che aspettare e sperare che tutto ciò che sulla carta appare stupefacente sia poi confermato dai fatti.