Motorola Moto G 2016 in due nuove foto dal vivo!

Motorola è un altro brand che in questo inizio d’anno non ha sferrato colpi particolari, anzi a dir la verità nessuno. Però giungono proprio in queste ultime ore nuove informazioni riguardanti il nuovo Moto G 2016 di quarta generazione. In realtà si tratta di foto diffuse in rete in cui è possibile ammirare entrambi i lati del suddetto smartphone. Si era vociferato qualche giorno fa del nuovo Moto G4 e della presunta versione Plus e infatti le prime immagini non si sono fatte attendere.

La prima foto ed anche la più interessante, delle due diffuse, ci mostra un aspetto singolare del nuovo smartphone e sopratutto la particolare conformazione a pillola del comparto fotografico con ben 2 sensori non meglio identificati posti sulla parte alta del modulo della fotocamera oltre ad un plausibile flash a doppia tonalità di colore.

Possiamo farci un’idea anche dei materiali utilizzati con una costruzione che sul retro sembra sia realizzata in plastica gommata e l’insieme dei sensori sopracitati alloggiati dietro un vetro che molto presumibilmente è in zaffiro. Abbiamo inoltre un foro posizionato a lato della fotocamera che potrebbe far pensare ad un microfono a foro stenopeico. Più auspicabile possa trattarsi del secondo microfono per la soppressione dei rumori.

Altra anomalia è per il foro presente alla base del telefono e più precisamente a lato del tasto Home fisico, in cui si intravede il buco di quello che dovrebbe essere l’altoparlante di sistema anche se il posizionamento è alquanto desueto per i dispositivi Motorola. Si è pensato piuttosto ad un qualche led di notifica ma a questa domanda avremo conferma solo quando verrà presentato lo smartphone.

Dalle foto è evidenziabile anche il tasto Home di forma quadrata con bordi rialzati che ospiterà anche il sensore d’impronte e che data la conformazione sembra sarà un tasto ”cliccabile” e non capacitivo come quello presente su altri smartphone recenti. Purtroppo dalle foto in questione non è possibile estrapolare altri elementi se non il logo del marchio Motorola che resta ancora lo stesso nonostante l’acquisizione da parte di Lenovo. Via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *