Galaxy S3 esplode: illeso il proprietario finlandese

Un ulteriore caso successo, questa volta, ad un ragazzo finlandese, dove il suo Samsung Galaxy S3 esplode sul suo letto dove lui stava riposando: illeso il proprietario che non ha esporto nessuna denuncia e non ha fatto richiesta alla sua agenzia di assicurazione.

Purtroppo, sentiamo spesso di eventi di questo genere, dove il proprio smartphone senza preavviso inizia a bruciare per poi esplodere. Questo è causato dalla batteria di ioni di cui la maggior parte degli smartphone è composta che, se usurata molto a causa della sua attività o del suo cattivo utilizzo, può creare seri problemi. Questa volta, il telefono coinvolto è un Galaxy S3: smartphone top di gamma nel 2012 ed anche famoso per i suoi problemi di surriscaldamento; da far notare anche come siano passati ben 4 anni dal suo rilascio e dalla sua produzione.

Samsung-Galaxy-S3-Neo

Il proprietario è stato un finlandese di Kajaani, il quale ha lasciato il suo device in carica di notte sul letto dove giaceva anche lui. Poi, all’improvviso, il suo Galaxy S3 esplode, lasciando un enorme segno indelebile sul proprio letto, ma cosa più importante è che il ragazzo è rimasto illeso dall’accaduto. Constatando che il dispositivo era abbastanza datato, la famiglia ha deciso di non incorrere né alla denuncia a Samsung e né alla propria agenzia assicurativa per i danni.

I maggiori casi di questo tipo, comunque, derivano dall’utilizzo di caricatori o batterie di terze parti che, soprattutto con dispositivi Samsung, danno molti problemi. Perciò, riteniamo che l’accaduto, molto probabilmente, sia stato causato da un componente del genere e non da componenti originali della casa Asiatica, dato che vediamo in giro molti smartphone come il modello citato o, addirittura, modelli di commercializzazione precedente che non hanno mai dato problemi. Con questa affermazione, vi invitiamo a non preoccuparvi ed a consigliarvi vivamente di non utilizzare accessori scadenti per il vostro smartphone. – via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *