Che fine ha fatto l’atteso Huawei P9 Lite? Ecco le ultime

La giornata di ieri è stata estremamente importante per il mercato degli smartphone Android, considerando che sono stati presentati al pubblico i nuovissimi Huawei P9 e Huawei P9 Plus. Specifiche interessanti per entrambi, in attesa di poterli toccare con mano a partire dal prossimo 16 aprile, anche se in tanti a questo punto si chiedono che fine abbia fatto l’altrettanto atteso Huawei P9 Lite.

Secondo le ultime indiscrezioni, il nuovo Huawei P9 Lite sarebbe comunque pronto e dotato di display da 5.2 pollici con risoluzione Full HD e densità di 423ppi. A suppporto del processore, poi, avremo 2 o 3GB di RAM, 16GB di memoria interna espandibile fino ad ulteriori 128GB. A chiudere il cerchio avremo una batteria da 3000mAh, oltre al sensore delle impronte digitali.

Ricordiamo intanto quali sono le principali caratteristiche dei soli modelli che sono stati presentati nella giornata di ieri da Huawei, partendo per forza di cose dal tanto atteso Huawei P9:

Schermo: 5,2” full HD 423 ppi, 500 nit

CPU: Kirin 955

RAM: 3 GB

Memoria interna: 32 GB espandibile (con microSD fino a 128 GB)

Fotocamera posteriore: dual camera da 12 megapixel, una delle quali in bianco e nero, f/2.2

Fotocamera frontale: 8 megapixel f/2.4

Batteria: 3.000 mAh

Dimensioni: 145 x 70,9 x 6,95 mm

Peso: 144 grammi

OS: Android 6.0 Marshmallow con EMUI 4.1

Huawei P9 Plus: caratteristiche tecniche

Schermo: 5,5” full HD Super AMOLED

CPU: Kirin 955

RAM: 4 GB

Memoria interna: 64 GB espandibile (con microSD fino a 128 GB)

Fotocamera posteriore: dual camera da 12 megapixel, una delle quali in bianco e nero

Fotocamera frontale: 8 megapixel

Batteria: 3.400 mAh

Dimensioni: 152.3 x 75.3 x 6.98 mm

Peso: 162 grammi

OS: Android 6.0 Marshmallow con EMUI 4.1

In attesa di conoscere le caratteristiche ufficiali del nuovo Huawei P9 Lite ed il suo prezzo di listino, vi ricordiamo anche che il nuovo Huawei P9 esordirà sul mercato a 599 euro, mentre chi vorrà portarsi a casa un Huawei P9 Plus dovrà sborsare in un primo momento qualcosa come 749 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *