Grave bug per iOS 9.3: Apple preannuncia un aggiornamento

In questi anni ci siamo abituati ad aggiornamenti del sistema operativo Android che spesso e volentieri hanno sollevato malumori, indipendentemente dal produttore di riferimento, ma a quanto pare nemmeno Apple può considerarsi esente da un trend di questo tipo. Almeno stando alle ultime novità emerse proprio in queste ore per quanto riguarda i rilascio del pacchetto software iOS 9.3.

Secondo quanto segnalato da alcuni utenti, infatti, a bordo di alcuni modelli più datati potrebbe essere richiesto l’inserimento del proprio Apple ID per completare l’aggiornamento, con il serio rischio di veder bloccato il modello nel caso in cui dovesse essere errata la digitazione della password. Apple, a quanto pare, è pienamente consapevole del problema, al punto da aver rilasciato immediatamente una nota ufficiale per chiarire subito il proprio punto di vista:

Aggiornando alcuni dispositivi (iPhone 5s e precedenti – iPad Air e precedenti) alla nuova versione di iOS potrebbe essere richiesto l’inserimento dell’Apple ID e la password utilizzati per configurare il dispositivo in modo da completare l’aggiornamento del software.

In alcuni casi, se i clienti non ricordassero la loro password, il dispositivo rimarrà in uno stato di blocco fino a che non si potrà recuperare o reimpostare la password. Per questi dispositivi più vecchi, abbiamo temporaneamente smesso di rilasciare l’aggiornamento e stiamo lavorando al rilascio di una versione aggiornata di iOS 9.3 nei prossimi giorni, che risolva il problema”.

Insomma, la mela morsicata ha promesso al proprio pubblico un intervento tempestivo, perché effettivamente il rischio di vedere il proprio device bloccato è piuttosto elevato. Naturalmente vi terremo aggiornati appena da Cupertino giungeranno notizie più certe per quanto concerne il rilascio dell’aggiornamento iOS 9.3.1. Sempre che sia questa la sigla numerica pensata da Apple nella circostanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *