Smartphone Lumia con 512MB di RAM non verranno più aggiornati

Attraverso il profilo Twitter del programma Windows Insider di Microsoft, veniamo a conoscenza che gli smartphone Lumia con 512 MB di memoria RAM non verranno più aggiornati alla versione mobile di Windows 10.

Nonostante la poca diffusione degli smartphone Lumia nel mercato di questo settore, i dispositivi di fascia bassa prodotti da Microsoft hanno riscosso un notevole successo, grazie al loro prezzo molto competitivo rispetto alla concorrenza. Da notare, però, come questi telefoni hanno una scheda tecnica che lasciano desiderare, ma il sistema operativo di Microsoft riusciva ad imbattersi con discretezza nonostante l’hardware proposto. Questo è stato affermato dalla casa produttrice quando era ancora in esecuzione negli smartphone Lumia Windows Phone 8.1, ma con il nuovo sistema operativo per i dispositivi mobili le cose sono cambiate.

Lumia-540-Dual-SIM

Un primo segno di questa problematica era sorto con l’annuncio del nuovo Windows 10, dove l’azienda aveva affermato che per i dispositivi con solo 512 MB di memoria RAM le possibilità di poterli aggiornare era abbastanza poca. Ciò perché il nuovo sistema operativo ha inizializzato una rivoluzione in casa Microsoft, con molte nuove funzionalità e con un nuovo ecosistema che porta Windows 10 in tutti i suoi prodotti come PC, smartphone e consolle.

Questa problematica, poche ore fa, è stata confermata dal profilo Twitter ufficiale del programma Windows Insider che risponde ad un commento di un utente il quale chiede se i dispositivi con 512 MB di memoria RAM potessero ottenere l’aggiornamento. La loro risposta è stata una cruda negazione che afferma la rinuncia da parte di Microsoft di adottare il nuovo OS a quella fascia di device. Per chi ha una memoria di ferro, si ricorderà sicuramente come l’azienda ha rassicurato gli utenti promettendo l’update a Windows 10 per tutti i dispositivi che avevano a bordo Windows Phone 8.1, quindi una brutta notizia per gli utenti che dovranno tenersi il vecchio OS e subire una grande bugia detta da Microsoft. – fonte