Il Meizu Pro 6 sarà il primo phablet con processore Helio X25

Meizu è una delle aziende in più rapida crescita nella produzione di smartphone, sopratutto nel corso dell’ultimo anno, rendendola tra i brand più interessanti del settore. Sono riusciti a vendere oltre 20 milioni di smartphone lo scorso anno, che è un traguardo nettamente migliore rispetto ai 4 milioni di unità vendute nel 2014. Se ha avuto un tale successo, pensiamo che anche il suo futuro possa essere roseo e denso di traguardi.

A tal proposito l’azienda ha introdotto un paio di telefoni interessanti lo scorso anno, ma il PRO 5 è stato indubbiamente lo smartphone di punta che ha fatto molto parlare di se. Questo device infatti è alimentato da uno dei più potenti SoC del 2015, l’Exynos 7420, ed è disponibile in entrambi i quantitativi di RAM: 3GB e 4GB. Il dispositivo è inoltre realizzato interamente in metallo con un display AMOLED con risoluzione FullHD. Il PRO 5 è certamente un dispositivo ben realizzato, e visto il prezzo a cui viene venduto è certamente anche conveniente rispetto alla concorrenza. Ora, viste le caratteristiche ”Pro” del precedente modello non possiamo  che aspettarci grandi cose anche dal ”PRO 6” il che lo rende ancora più interessante, soprattutto in considerazione del fatto che avrà un display sensibile alla pressione (Force Touch) . Leggi anche: Meizu annuncia l’abbandono del PRO 5 Mini a causa del terremoto a Taiwan

Meizu pro 6

Recentemente però abbiamo assistito ad una serie di certezze e smentite da parte del CEO della società che ha confermato che, il PRO 6 sarà caratterizzato da un pannello 1080p (FullHD), mentre ha negato la presenza dell’Exynos 8890 di Samsung.

Detto questo, i funzionari dell’azienda hanno annunciato oggi che Meizu PRO 6 sarà alimentato dall’Helio X25; chip annunciato questa mattina alla manifestazione presenziata da MediaTek. dove gli stessi dirigenti Meizu hanno confermato che il Meizu Pro 6 sarà alimentato dal suddetto processore dalle notevoli caratteristiche. Il Meizu MX4 Pro e Pro 5 sono stati entrambi alimentati da processori Exynos , quindi la notizia che il PRO 6 possa essere realizzato con un modulo MediaTek al suo interno lascia spiazzati, soprattutto in considerazione del fatto che anche il nuovo MX6 sembra sarà alimentato dallo stesso partner per quanto riguarda i processori.

La domanda è sulla motivazione che ha indotto l’azienda a scegliere tale chipmaker. Essenzialmente si tratterebbe di una versione migliorata dell’Helio X20 e MediaTek, in realtà, ha sviluppato questo SoC espressamente  in collaborazione con Meizu. In questo modo, Meizu, non solo sarà il primo produttore di smartphone ad utilizzare questo chip ma avrà anche i diritti esclusivi dello stesso, per i primi mesi.

L’Helio X25 è anche un processore deca-core a 64 bit, ma sarà una variante ”Turbo” da 2,5 GHz e un processore grafico più veloce con clock a 850 MHz. Sarà però senz’altro interessante conoscere, se le maggiori prestazioni non influenzeranno sui consumi, tanto enfatizzati della versione X20.

A queste domande, troveremo – forse – risposta nelle prossime settimane, nel frattempo continuate a seguirci per ulteriori news. Via 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *