Galaxy S7 Mini: la versione da 4 pollici con prestazioni al top

Tramite delle indiscrezioni provenienti dall’Asia, veniamo a conoscenza che Samsung sia in procinto di rilasciare al pubblico il nuovo Galaxy S7 Mini, nuova variante del top di gamma da poco presentato, ma dalle dimensioni più contenute.

Non è la prima volta che sentiamo parlare di una versione “Mini” dei top di gamma Samsung; primo su tutti fu il Galaxy S3 Mini, che nonostante le prestazioni non ottime rispetto al modello base, ha visto delle buone vendite. Ovviamente, però, le poche prestazioni in confronto al modello base dello smartphone demotivano molto l’acquisto di questi prodotti legati di più ad un pubblico che esige un display più contenuto. Questa, forse, è stata anche l’esigenza di Apple per rilasciare il prossimo iPhone SE il prossimo 21 Marzo.

Leggi anche:

Ed ovviamente non poteva che mancare la classica concorrenza tra questi due brand anche per le versioni più contenuti dei modelli base, così che Samsung stia pensando ad un prossimo Galaxy S7 Mini, ma dalle stesse caratteristiche che troviamo sul modello di base dello smartphone. Stessa politica sarà molto probabilmente adottata da Apple per il suo nuovo smartphone che manterrà in maniera molto simile quella che è la scheda tecnica dell’iPhone 6s.

Galaxy S7 Always On Display

Unica differenza tra questi due smartphone dalle piccole dimensioni è il display che su Galaxy S7 Mini sarà poco più grande, per la precisione sarà dotato di un display da 4,6 pollici. Del resto, il nuovo smartphone di Samsung manterrà il processore Qualcomm Snapdragon 820, 3 GB di memoria RAM ed una fotocamera da 12 megapixel. Una scelta, questa, che potrebbe fare comodo agli utenti a cui non gli vanno giù le nuove dimensioni del display troppo esose, senza però perdere la scheda tecnica che ci si ritrova comprando il modello base dello smartphone. Prezzi e disponibilità dello smartphone non ancora dichiarate in quanto la notizia è da prendere con le pinze fino a quando Samsung non comunica più a riguardo. – fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *