Grave falla di sicurezza su iOS 9.3. Come sbloccare un iPhone senza codice

IOS 9.3, presto in uscita su tutti i dispositivi Apple, nonostante apporterà certamente dei benefici, dovrà soprattutto risolvere i problemi inerenti i gravi problemi di ottimizzazione e nella fattispecie anche di sicurezza delle versioni precedenti.

A tal proposito alcuni esperti in sicurezza hanno trovato il modo di aggirare il codice di sblocco di un iPhone e conseguentemente del TouchID presente su iPhone 6 e successivi. La procedura è tanto semplice quanto allarmante ed anche se ve la descriveremo successivamente, nè EnjoyPhone Blog nè il suo staff, si riterranno responsabili di un eventuale uso illecito della procedura. La nostra guida ha solo scopo informativo e serve a ricorrere ai ripari nel caso abbiate questo tipo di problematica. Non è accertato che la procedura funzioni, anche se video circolanti in rete sono fuorvianti e non verificabili. Vi invitiamo quindi a prendere con cautela le informazioni  riportate sul nostro articolo.

La procedura avverrebbe attraverso Siri , e sembra possa essere facile bypassare la sicurezza sui dispositivi di Cupertino. Per verificarne la veridicità basterebbe effettuare, in teoria, alcune semplici mosse:

  • Attivare Siri con la pressione del tasto Home;
  • Chiedere all’assistente vocale “Che ora è”;
  • Aperta la schermata dell’orologio seguire il percorso Orologio>Sveglia>Cronometro>Timer;
  • Sotto il menù ”Timer”, impostare la voce “allo stop”;
  • Sulla schermata successiva comparirà il link “Acquista più toni”, che vi indirizzerà sull’Apple Store;

iOS 9.3 Siri

Nel momento in cui si conclude la procedura, avremo in pratica un iPhone sbloccato senza utilizzare il codice e dallo Store sarà possibile ritornare allo smartphone per poter effettuare qualsiasi altra operazione . Assolutamente quindi una procedura fattibile da chiunque senza avere competenze particolari, l’operazione da come è possibile evidenziare richiede solo qualche minuto per effettuarla. La falla gravissima dovrà presto essere risolta e probabilmente lo sarà solo con l’uscita di iOS 9.3 in via ufficiale.

IOS 9.3 non deve essere quindi visto solo come un aggiornamento migliorativo ma anche come una necessità visti gli errori sopra elencati e inaspettatamente sfuggiti all’azienda. iPhone 6S e 6S Plus e tutti i modelli precedenti dovranno assolutamente superare questa tipologia di problematica che gravemente affligge il suo sistema operativo. Al più presto aspettiamoci, quindi, vengano presi provvedimenti soprattutto in vista dell’uscita dei prossimi dispositivi come iPhone 5SE ed iPad Air 3 previsti in uscita per il 22 Marzo.

Invitiamo gli utenti a provare la suddetta procedura sulla versione da noi descritta. Qualora ciò non dovesse avvenire, comunicatecelo nei commenti.  Via 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *