Aggiornamenti Asus: ecco quali dispositivi riceveranno Android 6.0

Tramite il sito di supporto ufficiale sugli aggiornamenti Asus, veniamo a conoscenza di una lista di dispositivi della casa produttrice che riceveranno l’aggiornamento ad Android Marshmallow entro il Q2 di quest’anno.

In questo ultimo periodo abbiamo visto come Asus abbia reso il mercato degli smartphone molto popolare, grazie ad una serie di dispositivi aventi un rapporto qualità prezzo decisamente allettanti. Un esempio è il Zenfone 2 che, grazie alla sua scheda tecnica di tutto rispetto ed al suo prezzo aggressivo, è riuscito a prendere una grande fetta del mercato medio alto degli smartphone. Per quanto riguarda il software, Asus si è molto impegnata nel rendere la sua interfaccia utente molto intuitiva e bella esteticamente, con costanti aggiornamenti software che lo hanno reso al minimo affetto da bug e malfunzionamenti.

ASUS Zenfone Zoom-white

Un dubbio che era particolarmente popolare tra gli utenti è l’arrivo di aggiornamenti Asus per quanto riguarda Android Marshmallow, l’ultima versione del sistema operativo di Google che porta una serie di novità e miglioramenti di sistema. La risposta a questo dubbio arriva direttamente dal supporto ufficiale dell’azienda che mostra quali saranno i prossimi dispositivi ad essere aggiornati alla nuova distribuzione di Android nel Q2 del 2016.

I device citati sono:

  • PadFone S (PF500KL)
  • ZenFone 2 (ZE550ML, ZE551ML)
  • ZenFone 2 Deluxe (ZE551ML)
  • ZenFone 2 Deluxe Special Edition (ZE551ML)
  • ZenFone 2 Laser (ZE500KG, ZE500KL, ZE550KL, ZE551KL, ZE600KL, ZE601KL)
  • ZenFone Selfie (ZD551KL)
  • ZenFone Max (ZC550KL)
  • ZenFone Zoom (ZX551ML)

Inoltre, l’autore del post specifica una nota riguardo le applicazioni presenti dopo l’aggiormento:

Google Messenger, Calendar, and Gmail apps will automatically be included with the Android M update. These apps will replace three ZenUI apps—ASUS Messenger, ASUS Mail and ASUS Calendar—as the default apps in the Android M version of ZenUI if you restore to factory settings after the update.

Una precisione viene anche fatta per gli utenti che eseguono un reset dello smartphone dopo l’aggiornamento ad Android Marshmallow, dicendo che nel caso vi fossero applicazioni mancanti dalla lista, esse saranno disponibili tramite il Play Store di Google. – fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *