Facebook aggiunge una nuova funzione al tasto Like: Reactions

Fin dall’inizio, il pulsante “Mi piace” su Facebook è sempre stato un modo semplice e divertente per rispondere a un post, ma per alcuni di questi, come ad esempio la notizia della morte di una persona o simili, rispondere con un “Mi Piace” risulterebbe inappropriato oltre che di cattivo gusto.

Per fortuna, a partire da oggi, pare che la situazione stia per cambiare. Il social network ha appena annunciato una nuova funzionalità denominata “Reactions” (di cui abbiamo già sentito parlare un paio di volte), che è essenzialmente un’estensione del pulsante “Mi piace”.

Premendo a lungo il pulsante “Mi Piace”, potremo ora scegliere anche tra: “amore”, “haha”, “wow”, “triste”, e “arrabbiato”. I post, quindi mostreranno il mix di reazioni che hanno ricevuto. Una nota dolente, viene dal fatto che Facebook ha deciso di non implementare il tasto “Non Mi Piace”, come molti utenti hanno a lungo richiesto. Il lancio di questa nuova funzione è previsto per oggi su iOS, Android, e il web.

[vimeo 156501944 w=640 h=360]

Introducing Reactions from Facebook on Vimeo.

Lo sviluppo di questa nuova funzione ebbe inizio lo scorso anno, quando il CEO di Facebook Mark Zuckerberg disse ai membri del team della sezione “Notizie” che era giunto il momento di andare oltre al semplice “Mi Piace”.Per determinare una prima serie di nuove “Reactions”, il team di Facebook prese spunto dalle parole e dagli adesivi più utilizzati nei commenti degli utenti di tutto il mondo.

Facebook Reactions

Accanto alle nuove “Reactions” però, Facebook ha deciso comunque di mantenere il tasto “Mi Piace”. Scorrendo la sezione “Notizie” infatti, tale pulsante sarà visibile su ogni post, mentre gli altri saranno nascosti e attivabili con una pressione sul tasto “Mi Piace” se ci si trova su smartphone, oppure posizionando il mouse sul medesimo tasto se ci troviamo su PC. Dopo l’aggiornamento, al primo avvio dell’app, si avvierà una breve guida introduttiva che ci aiuterà a capire il funzionamento di “Reactions”.

Oltre che per i post degli amici, “Reactions” potrà essere utilizzato anche sulle pagine ufficiali di aziende e sugli annunci pubblicitari che ci appariranno nella sezione “Notizie”. Reactions potrà essere utilizzato a nostro piacimento, anche se il team di Facebook ha dichiarato di voler mantenere un occhio su eventuali abusi di questa nuova funzione.

Cosa ne pensate di questa nuova e interessante funzione di Facebook? Fatecelo sapere nei commenti.

[via] [via]