WhatsApp ed il nuovo virus che blocca i telefoni Android ed iOS

Sembra che le applicazioni di ”istant messaging” con WhatsApp quasi sempre come protagonista, siano tra le più bersagliate da virus e ”cracker” che non hanno niente di meglio da fare. Sempre a tal proposito, sappiamo bene come WhatsApp non sia nuova a questo tipo di problematiche e giunge fino a noi una notizia allarmante riguardante la presenza di un nuovo virus che avrebbe colpito alcuni utenti ignari di ciò che da lì a poco avrebbe ”infettato” i loro telefoni.

Il virus presente nellapplicazione più scaricata al mondo, si rivelerebbe sotto forma di chat di gruppo denominata ”WhatsApp”. Qualora foste inseriti inavvertitamente in tale gruppo sappiate che ”l’infezione” potrebbe presto colpirvi, poichè cliccando in uno dei qualunque link presenti all’interno potreste installare a vostra insaputa un virus in grado di rubarvi e bloccarvi l’accesso alle vostre informazioni personali (contatti, foto) e di rivendervi l’accesso di nuovo disponibile ad un prezzo molto salato.

WhatsApp

Anche la polizia postale sembra sia intervenuta mettendoci in guardia da tale virus e di evitare un qualsiasi coinvolgimento all’interno di questa chat esortando gli utenti ad abbandonare il gruppo ed a cancellare il mittente.

Vorremmo anche descrivervi come avviene la truffa che a nostra insaputa ci aggiungerà ad un gruppo creato dalla stessa applicazione Whatsapp in cui appare il messaggio di un ipotetico mittente (con prefisso +44) al cui interno troviamo un contenuto multimediale che informa l’utente che il suo dispositivo è stato selezionato come probabile vincitore di un ipotetico premio. Per poter riscuotere la vincita bisognerà cliccare sul link malevole che una volta aperto bloccherà inevitabilmente il nostro smartphone o tablet che sia, non permettendoci più di interagire con lo stesso.

Molti di voi già conosceranno le procedure per evitare il coinvolgimento in queste problematiche che hanno già afflitto WhatsApp in passato ma è sempre bene ricordare, anche ai meno esperti o magari qualora il vostro smartphone sia in mano ad un inconsapevole bambino, che l’attenzione in questi frangenti è necessaria per evitare spiacevoli inconvenienti. Soprattutto diffondere la notizia può essere uno strumento valido per arginare il diffondersi di tale spiacevole evenienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *