Chrome 48 per iOS potrà farvi pensare di sostituirlo a Safari

Uscito poco fa, anche sulla piattaforma iOS, il nuovo Chrome 48 che porta una serie di novità e miglioramenti che contribuiranno a rendere il browser di Google molto più veloce, facendovi fare un pensierino se scaricarlo e rimpiazzarlo al solito Safari.

Installato sulla maggior parte dei dispositivi sparsi per il mondo, Google Chrome è riuscito a diventare il browser più usato di sempre, grazie alla sua velocità ed alla sua integrazione con il proprio account Google. Le piattaforme su cui è distribuito sono immense, ed in ognuna è riuscita ad attrarre l’attenzione degli utenti. Concentrandoci, però, su iOS, il browser di mamma Google ha avuto più difficoltà ad essere utilizzato al posto del browser stock, ovvero Safari.

ChromePieA

 

Il motivo di questa difficoltà per Google è l’ottima facilità e velocità di utilizzo del browser di Apple che è sempre reattivo in ogni situazione, inoltra ha anche un’ottima integrazione con il proprio account Apple riguardo alla cronologia delle ricerche ed ai tab preferiti. Cosa che con Chrome non è possibile, in quanto necessita di un account Google, e gli utenti Apple non ne hanno bisogno. Con l’ultimo aggiornamento a Chrome 48, però, le cose potrebbero cambiare e ci potrebbe essere una possibilità in più per Google di avere la meglio contro Safari.

Con l’ultimo Chrome 48 la velocità e l’ottimizzazione del software hanno incrementato la potenza del browser dell’oltre 70%, questo è dovuto al nuovo motore di rendering di Apple, denominato WKWebView, che riesce a migliorare in maniera sostanziale i caricamenti di JavaScript; linguaggio usato nelle pagine web. Novità anche per quanto riguarda il design del tab iniziale, che ora mostra tutti i nostri siti più visitati. Inoltre, adesso vi è la implementazione nativa con Spotlight per dare all’utente la possibilità di ricercare i propri contenuti preferiti direttamente dalla schermata Home del proprio dispositivo Apple.

L’aggiornamento è possibile scaricarlo da subito attraverso l’App Store, o è possibile effettuare l’aggiornamento diretto se site già in possesso del browser. Lo avete già provato? Fateci sapere nei commenti se vi ha convinto.fonte

[appbox appstore id535886823]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *