iPhone 6c: primo video reale del prossimo device Apple

Trapelato poco fa in rete un primo video reale che mostra quello che dovrebbe essere il nuovo iPhone 6c: prossimo device dell’azienda a riprendere la diagonale del display dell’attuale gamma degli iPhone 5 ed iPhone 4.

Con l’avvento dei nuovi iPhone 6 ed iPhone 6s, il cambiamento sostanziale che Apple ha adottato ai nuovi dispositivi è stato il display che ha visto un incremento della sua diagonale, sopratutto sulle versioni “Plus” dei nuovi iPhone, con una diagonale del display da ben 5,5 pollici.

iphone 6S(1)

Questa novità ha portato agli utenti un vero stravolgimento, in quanto la normale dimensione del display degli scorsi dispositivi è stata di poco più di 4 pollici, e questo ha portato da una parte malcontenti a quegli utenti che erano abituati ad una maneggevolezza del proprio dispositivo più che ottima. Apple, però, ha accolto positivamente questo malcontento, mettendo in cantiere una nuova versione di iPhone con la vecchia dimensione del display: stiamo parlando dell’iPhone 6c.

Secondo ultime indiscrezioni, il nuovo device dovrebbe avere a bordo una scheda tecnica quasi alla pari dell’attuale iPhone 6, ma con materiali differenti che dovrebbero farne variare il costo in maniera più conveniente; come Apple ci ha fatti abituare con lo scorso iPhone 5c. Però, da un video recentemente caricato su YouTube, possiamo notare un presunto iPhone 6c che riprenderebbe anche i materiale dell’attuale gamma. Unica differenza, come dichiarato prima, è la dimensione del display che si afferma alla pari di iPhone 5s, ovvero di 4,6 pollici. 

Altri aspetti che si possono evincere dal video sono il lettore d’impronte digitali, il design arrotondato che rappresenta tutti i nuovi modelli dei device Apple ed una scocca costituita in vetro ed alluminio. Da verificare, quindi, cosa mancherà in questo iPhone 6c per venire a costare meno rispetto agli attuali modelli.

Cosa ne pensi del video pubblicato? Sarà lui il nuovo device di Apple? Fatecelo sapere nei commenti.via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *