LG G3 analizziamo i pregi e dove avrebbe potuto migliorare

Non meno di pochi giorni fa è stato presentato al mondo, con un evento dedicato, il nuovo LG G3, ed ora il “quadro” dei top gamma di punta di tutti i principali produttori Android è completo.

L’anno scorso si è vista una sfida simile, tra HTC, Samsung e LG che a colpi di vendite si davano battaglia fino all’ultimo dove a fine anno il vincitore fu la società sudcoreana con il Galaxy S4, ma quest’anno LG c’è e vuole salire sul gradino più alto!

Andiamo ad analizzare ora i punti di forza e quelli a sfavore che caratterizzano questo nuovo LG G3 e sopratutto cos’ha in più rispetto agli altri e dove poteva migliorarsi:

 

Dove LG G3 ha battuto la concorrenza:

  • Display

er_photo_224065_42LG G3 è il primo smartphone (al di fuori del continente cinese) che monta un display QuadHD, cioè 2K con risoluzione di 2560 x 1440 pixel, quindi supera ampiamente i 1080p dei rivali ed ha inoltre una densità di pixel da ben 528 ppi.

Parlando di numeri un display QuadHD dispone 3,69 milioni di pixel, 78% in più di uno schermo 1080p che ne ha circa 2 milioni e quattro volte tanto un display 720p.

LG mantiene anche il primato con questo nuovo dispositivo del miglior rapporto display / scocca della parte anteriore del dispositivo con un bel 76%, quindi avendo uno schermo grande da 5.5 pollici nel “corpo” di uno smartphone.

  • Fotocamera e Laser Focus

lg-g3-camera-videoL’anno scorso, LG aveva spiazzato tutti con una fantastica fotocamera da 13 megapixel, piazzata sul suo G2 superando quasi tutti gli smartphone sul mercato, quest’anno invece la fotocamera è rimasta la stessa ma è cambiata la messa a fuoco; infatti LG ha affiancato un sistema costituito da un autofocus laser che viene mostrato per la prima volta su uno smartphone.

Leggi Anche: LG e Laser Auto-Focus

Esso infatti misura la distanza tra il soggetto e la fotocamera utilizzando un raggio laser consentendo al nuovo LG G3 di avere un Focus quasi immediato che si attesta a soli 0,276 secondi.

Inoltre lo stabilizzatore ottico d’immagine è stato migliorato con l’inserimento della versione OIS+, la stessa che è montata sul LG G Pro 2.

  • Nuova Interfaccia Utente

1401219906000-IMG-8463Un grandissimo cambiamento da parte della società riguarda l’interfaccia che si nota già da subito essendo molto colorata, verso i toni pastello con icone piatte e tonde.

LG afferma che l’ispirazione è arrivata dalla forma circolare del logo; e noi siamo ben contenti di questa nuova interfaccia rinnovata.

  • Batteria

La scelta della batteria removibile di LG per il nuovo LG G3 sbalordisce un pò tutti, infatti è una manna dal cielo per quelli che cercano un dispositivo con tale caratteristica.

 

Dove LG G3 Poteva migliorare

  • Materiale di Costruzione

LG ha usato un percorso di costruzione diverso per questo nuovo top gamma, ascoltando principalmente i feedback degli utenti a cui non piaceva la plastica lucida del precedente G2 al cui tocco lasciava fastidiose impronte.

La scelta questa volta è ricaduta sul metallo, che però non è vero metallo o alluminio, ma si tratta di policarbonato (plastica) con un rivestimento di metallo.
Quindi la nostra domanda è: perchè costruire qualcosa che è in metallo quando non lo è?

Quindi per il momento la raffinatezza e l’eleganza nei materiali è ancora dominio di HTC con la serie One, speriamo che in futuro anche LG possa migliorare su questo aspetto

  • Capacità della Batteria

image_thumb160La batteria ha la stessa capacità del predecessore, quindi 3.000 mAh, è vero che LG ha lavorato sulla estrema ottimizzazione software, con il sistema 3A (3 Adaptive) per il nuovo LG G3 però il processore è molto più potente, passando dalla versione da 2.26 GHz a 2.5 GHz ed inoltre lo schermo è più grande con maggiore risoluzione ed anche maggiore densità per pixel, il che si traduce in un consumo di batteria spropositato, visto che un incremento del genere della risoluzione del display comporta senz’altro un maggiore consumo di batteria in quanto è richiesto un maggiore carico al processore e alla GPU affinchè riescano ad elaborare immagini così pensanti.

Quindi siamo curiosi di vedere dai primi test la longevità del dispositivo, anche se personalmente io sono un pò preoccupato.

  • Snapdragon 805

LG G3 per sbaragliare la concorrenza, come speravano molti, avrebbe potute scegliere ed adottare una nuova soluzione Qualcomm cioè lo Snapdragon 805, invece a bordo troveremo il classico processore che utilizzato tutti i prossimi top di gamma, cioè lo Snapdragon 801.