Google implementerà l’installazione delle app direttamente dalla ricerca

Se vi capita spesso di cercare tramite la ricerca Google un’applicazione che vi interessa, dopo averla effettuata, vi comparirà la possibilità di collegarvi al Google Play Store, da dove sarà possibile installarla.

Google sta iniziando a spingere per un cambiamento nella modalità di ricerca e nella eventuale installazione di applicativi sui nostri device. La nuova modalità, infatti, consentirà agli utenti di installare un app direttamente dalla ricerca Google senza dover necessariamente passare dal Play Store.

In realtà questa nuova funzione è stata vista sporadicamente nel corso degli ultimi mesi, poiché molti utenti Google (principalmente stranieri) hanno recentemente riferito di aver usato questa nuova feature “semplificata” per installare nuove applicazioni sui loro dispositivi mobili. Sicuramente molti di voi, staranno già provando ad effettuare la ricerca su Google e digitare il nome di un app ma al momento (almeno sul territorio italiano) sembra non funzionare.

In ogni caso, qualora anche da noi sarà sbloccata, vedremo i risultati che porteranno ad un collegamento per poter effettuare l’installazione dell’applicazione. Se cliccheremo su di esso e accetteremo le autorizzazioni richieste da parte del Play Store di Google, la nuova funzione ci permetterà di installarla immediatamente. Difatti selezionando il link per l’installazione verrà visualizzata in primo piano una finestra con le autorizzazioni e, accettandole, avremo una versione ridotta della quotazione dell’app sul Play Store con un pulsante di installazione.

Anche se al momento è un procedimento più veloce ed immediato per poter effettuare l’installazione di ciò che ci interessa, purtroppo oltre che a non essere disponibile in Italia, sembra che tale funzionalità sia confinata alla sola applicazione e non ai browser come ad esempio Chrome.

Google dovrebbe rilasciare la nuova funzionalità gradualmente per tutti, quindi non è da escludere che nelle prossime settimane anche noi riceveremo questa utile funzionalità ma se siete impazienti, potreste già provare nei prossimi giorni se è già possibile sfruttarla. Via