Xiaomi Redmi Note 3 Pro: altra fiammata del Drago Cinese

A poco tempo dal lancio del Redmi Note 3, il primo smartphone Xiaomi ad avere una scocca interamente in metallo e sensore d’impronte, oggi l’azienda cinese ha annunciato una differente variante del modello, chiamata Redmi Note 3 Pro.

Xiaomi-Redmi-Note-3_24

Le principali differenze, a livello di specifiche tecniche, si presentano a livello hardware, in particolare nel chipset e nella fotocamera posteriore. Infatti, il Redmi Note 3 Pro, è equipaggiato con il nuovo Qualcomm Snapdragon 650, con CPU esa core (4 core @1,2 GHz e 2 core @1,8 GHz) a 64 bit e GPU Adreno 510, che va a rimpiazzare il MediaTek Helio X10 montato sul Redmi Note 3.

Per quanto riguarda la fotocamera, il Redmi Note 3 Pro monta un sensore ottico da 16 megapixel con PDAF e flash dual tone, rispetto a quella del Redmi Note 3, di “soli” 13 megapixel.

Le altre caratteristiche tecniche restano identiche al Redmi Note 3, con display da 5,5 pollici in full hd, 2GB di RAM nella versione da 16 GB e 3 GB nella versione da 32 GB. Ancora una volta, la memoria non è espandibile.

Inutile riparlare del mostruoso amperaggio della batteria, con ben 4050 mAh e dotata della tecnologia “fast charging”, che garantirà a questo gioiellino un’autonomia record, grazie anche al lavoro fatto a livello software, dove lo Xiaomi monta, come Sistema Operativo, la MIUI 7 su base Lollipop, parsimoniosa nei consumi con un risparmio energetico dichiarato del 25% in più rispetto alla precedente release.

Nessun cambiamento riguardo al design e dimensioni: Monoscocca in metallo e dimensioni di 150 x 76 x 8,65 mm per un peso di 164 g. Le colorazioni disponibili per Xiaomi Redmi Note 3 Pro saranno grigio scuro, argento e oro.

Non abbiamo molte informazioni riguardo al suo costo: si parla di un prezzo lancio di 999 yuan, equivalenti a circa 140 euro, per la versione 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna. Mancano invece, maggiori dettagli per la versione maggiorata, probabilmente definita Premium, con 3 GB di Ram e 32 GB di memoria interna.

Il Drago Cinese continua a stupire il mercato con questo nuovo modello. Riuscirà a stupire e convincere anche voi? Fateci sapere le vostre opinioni nei commenti!