CES 2016: Ford è già nel futuro dell’automotive con SYNC 3

Dopo  la presentazione da parte di Google nel giugno 2014 di Android Auto, la soluzione per portare il noto sistema operativo all’interno delle auto tramite la creazione di una Open Automotive Alliance insieme a partner come LG, Nvidia, Chrysler, Honda, Acura, Hyundai e Ford, ecco che al CES 2016, la Ford, casa automobilistica statunitense ha annunciato i propri programmi per sviluppare sia Android Auto sia Apple Car Play in maniera indipendente.

SYNC 3

Dal 2017, i modelli auto avranno una versione del SYNC 3, l’impianto infotainment di casa Ford, che permetterà all’utente di scegliere cosa utilizzare di entrambi i sistemi operativi proposti, creando quasi un sistema ibrido Android/Apple. Ad esempio, volete usare Google Maps come navigatore mentre utilizzate Syrius come radio? con SYNC 3 tutto questo sarà possibile.

Numerose le novità introdotte, tra cui il sistema AppLink, che permetterà di interfacciarsi con il proprio smartphone, utilizzando le applicazioni installate, attraverso lo schermo dell’impianto di infotainment il Ford Sync 3 accoglierà anche l’arrivo della connettività 4G LTE.

Project Titan

Con l’introduzione della connettività 4G LTE, sarà possibile controllare da remoto le nuove Ford con Sync 3. I clienti potranno infatti interagire con l’auto tramite un’apposita applicazione, potendo accendere l’auto per farla scaldare, sbloccare le portiere o controllare il livello del carburante senza dover essere vicini alla vettura.

Oltre a questo il Ford Sync 3 avrà delle caratteristiche aggiuntive pensate per chi viaggia spesso. Cityseeker, ad esempio, aiuterà l’automobilista ad ambientarsi in una nuova realtà, fornendo informazioni sui migliori locali di ogni città, dagli hotel, ai ristoranti fino ad arrivare alle discoteche più altre attrazioni. Stessa cosa verrà fatta da Eventseeeker, specificamente progettata per cercare concerti e manifestazioni varie.

Sebbene tale versione arrivi solo nel 2017, i nuovi modelli del corrente anno, avranno a bordo sia Android Auto sia Apple Car Play in modo tale da permettere a qualsiasi utente di utilizzare il proprio smartphone all’interno della propria auto. Inoltre, la stessa casa statunitense ha annunciato che il futuro sistema SYNC 3, sarà compatibile con i modelli 2016 che subiranno una sorta di upgrade al momento del lancio della nuova tecnologia automotive.

google car

E dopo il 2017? Ford e le altre case automobilistiche son convinte che la strada verso la guida autonoma sia ormai tracciata: Addio a smartphone a auto di vecchia generazione. Il futuro è l’intelligenza artificiale.

Stesso pensiero viene portato avanti da Google ed Apple: Ormai i rispettivi progetti Google Car e Project Titan (Apple Car) non sono più un mistero. Rumors indicano il 2019 come la data definitiva per l’entrata in commercio di questi gioiellini tecnologici.

Evitare ostacoli e incidenti, comandare l’auto attraverso il solo comando vocale, interagendo con essa, non sarà più fantascienza ma una vera e propria realtà.

Pronti a diventare dei novelli Micheal Knight a bordo delle “nipoti” dell”indimenticabile K.I.T.T.? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti!

kitt supercar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *