iPhone 6c: tutti gli iRumors sul prossimo dispositivo “economico”

Giungono ormai giornalmente speculazioni sul prossimo dispositivo Apple appartenente alla “fascia di prezzo più bassa”. Il nuovo iPhone 6c tenta di ricalcare i passi del mezzo flop di vendite, l’iPhone 5c, cercando di migliorare gli aspetti dove il precedente modello realizzato in plastica risultava deficitario.

Il dispositivo accontenterebbe anche tutti gli utenti che non hanno mai visto di buon occhio la rincorsa al rialzo che la stessa Apple è stata costretta ad adottare per i propri display che ad oggi vantano schermi nella media dei suoi concorrenti.

Difatti da quello che sembra il nuovo  Apple Phone sarà caratterizzato: da un display da 4 pollici e come il precedente esperimento anche da scocche colorate. Un display più comodo e la fascia di prezzo a cui andrebbe a posizionarsi sono sicuramente le “doti” su cui Apple punterebbe maggiormente.

 

Nel primo caso accontenterebbe l’utenza che cerca portabilità e dimensioni maneggevoli. Nel secondo caso, Apple con questa mossa, cercherebbe di ricoprire un una fascia di prezzo che non è stata mai considerata dall’azienda fino ad oggi, cercando anche di convincere chi sarebbe disposto a spendere 400/500 euro e non trovando nella controparte Android una valida alternativa, permettendo quindi di poter considerare anche l’alternativa Apple a chi non potesse accedere economicamente alle versioni più care.

Ad ogni modo, secondo le ricerche del gruppo di statistiche IDC, iPhone 6c non basterebbe a conquistare nuove quote di mercato sulla concorrenza Android, almeno fino al 2019.

iPhone_6c_rumors

Per quel che concerne le dimensioni, Apple, ritornerebbe al passato quando fino al 5s, la società sosteneva fortemente che i 4 pollici risultassero la scelta più comprensibile e di buon senso, affermazione a cui ha dovuto necessariamente piegarsi per le richieste incessanti che il mercato consumer acclamava. Con questo dispositivo accontenterebbe anche quella parte di utenti scontenti degli ultimi iDevices presentati.

Per la dotazione hardware non si hanno molte informazioni ma non crediamo che il prossimo iPhone 6c possa uniformarsi ai suoi fratelli 6s e 6s Plus, poichè tale scelta potrebbe causare una concorrenza interna che sicuramente Apple non intende avvalorare. E’ probabile l’adozione del SoC A9, per prestazioni performanti che non si discostino molto dai dispositivi top, ed anche la RAM, anche se ormai da 2 GB per i tutti i suoi ultimi dispositivi, potrebbe attestarsi sul singolo Giga permettendo un abbassamento dei costi e del conseguente prezzo finale.

Altre novità potrebbe essere l’adozione del chip NFC, per permettere di poter direttamente pagare avvalendosi della nuova piattaforma Apple Pay espandendo il numero di dispositivi che al momento sono in grado di farlo.

ipiPhone_6c_rumors1

Infine ma non meno importante la quasi sicura adozione del Touch ID che anche se in una fascia di prezzo inferiore, non avrebbe senso non implementarla, vista l’ormai diffusione massiccia, anche perchè risulterebbe un notevole passo indietro che sicuramente gli utenti non vedrebbero di buon occhio.

I materiali adottati, potrebbero essere in plastica ma non è escluso che Apple possa piacevolmente stupirci con materiali più nobili, quindi un po’ più simili ad iPhone 5s, ma sempre dalle colorazioni vivaci per coinvolgere maggiormente il pubblico giovanile.

Ultima caratteristica, secondo gli analisti, sarebbe la particolare lavorazione 2,5D del vetro sul display del prossimo iPhone low-cost, abbandonando definitivamente il classico vetro piatto a favore di uno leggermente curvo alle estremità.

Prezzi presunti di iPhone6c

Veniamo adesso al prezzo, che trattandosi di una versione “inferiore”, sicuramente sarà minore ma che difficilmente potremmo definire “abbordabile” attestandosi almeno sui 500 euro o 600 come fu per l’iPhone 5c al momento della sua commercializzazione. Ovviamente tutti speriamo che ciò non sia così ma solo il tempo ci darà ragione. Possiamo però già dedurre un dato dal prezzo (come per iPhone 5c) e quindi la memoria interna che anche per questa versione potrebbe limitarsi al solo taglio da 16 GB .

Ultima ma non meno importante la commercializzazione che per molti era prevista con l’ufficializzazione di iPhone 6s, ufficializzazione che così non è stata, quindi tutto rimandato al nuovo anno, magari verso Marzo o Aprile dove è confermato un possibile evento da parte di Apple dove saranno presentati sicuramente i nuovi prodotti della mela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *