Google e Huawei di nuovo insieme: Nexus 7 2016 (Rumor)

Google ha prodotto due versioni del Nexus 7, la prima nel 2012 e una versione rivisitata e più potente nel 2013, entrambe in collaborazione con Asus.

Le due versioni, che differivano di molto nelle specifiche hardware, avevano riscontrato un discreto successo anche grazie al rapporto tra qualità e prezzo.

E poi cos’è successo?

L’anno successivo è stato presentato il Nexus 9, tablet da 9 pollici in formato 4:3 prodotto in collaborazione con HTC, ad un prezzo molto più alto dei precedenti e non abbiamo avuto più notizie del Nexus 7… Fino ad oggi!

Infatti, secondo alcune indiscrezioni circolate su Weibo, il servizio di microblogging più diffuso in Cina e fonte di numerosi rumors di questo tipo, pare che Google voglia rinnovare la linea di tablet in collaborazione con Huawei, attraverso la produzione del nuovo Nexus 7 2016.

Huawei Nexus

Questo connubio non è nuovo e, come saprete tra gli ultimi due dispositivi Google messi in commercio, il Nexus 6p è stato prodotto, per l’appunto, da Huawei Technologies.

La fonte dichiara che il progetto è già in via di sviluppo, anche se non specifica niente riguardo i dettagli tecnici del prodotto.

Gli indizi portano a pensare che il nuovo device di Mountain View verrà presentato al prossimo Google I/O, che si terrà in tarda primavera.

Forte dei suoi risultati nel settore mobile, Huawei sembra affermarsi sempre di più negli ultimi tempi, cercando di farsi spazio tra i colossi del settore.

La grande campagna di marketing attuata in Europa negli ultimi due anni sta portando i frutti sperati, cambiando l’immagine del suo marchio agli occhi della gente, che non vede più i dispositivi come qualcosa di “cinese” e di scarsa qualità, bensì come prodotti ricercati e premium (soprattutto gli ultimi top di gamma Mate S e P8, oltre all’ultimo Nexus 6p ovviamente).

Vedremo se queste voci si riveleranno fondate nei prossimi mesi, anche se molto probabilmente il nuovo Nexus 7 non comparirà prima del prossimo autunno, in attesa ovviamente di nuove indiscrezioni sulle specifiche tecniche che, se la notizia si rivelasse vera, non tarderanno ad arrivare!

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *