iPhone 7: svariati modelli con possibili features in test [Rumors]

Il progresso non dorme mai, la tecnologia si evolve sempre ed il settore mobile non sta di certo a guardare.

Succede di frequente, subito dopo la presentazione di uno smartphone, che vengano diffuse informazioni su un già possibile nuovo modello in fase di progettazione. Espediente che spesso tutte le aziende adottano per mantenere “viva” l’attenzione.

Apple non è da meno e nonostante l’ultimo “iperbolico” iPhone sia stato presentato appena due mesi fa, già si vocifera su cosa dovremo aspettarci dal nuovo iPhone 7 .

 

Numerosi rumors riguardanti la nuova versione, con una possibile certificazione di  resistenza a polvere ed acqua, sarebbero emersi non più tardi di qualche settimana fa, così come la possibilità di un nuovo materiale adottato per la sua realizzazione.

Parlando sempre di rumors, le “ultime” proverrebbero dal sito “G for Games”, dove viene chiaramente (permettetemi di dubitarne ndr.) “annunciato” che Apple starebbe testando 7 svariati prototipi di iPhone con diverse caratteristiche. Caratteristiche inusuali per certi aspetti, trattandosi dell’azienda più “tradizionalista” in merito ai suoi prodotti.

La fonte citerebbe l’adozione, su uno di questi modelli, di una possibile porta USB Type-C, tralasciando momentaneamente la canonica porta lightning adottata sulla totalità dei suoi dispositivi smart.

USB Type-C

Altre voci, parlerebbero invece di un possibile test riguardante la ricarica wireless, feature molto richiesta dagli utenti Apple ultimante. La fonte citerebbe test anche di un possibile multi-touch “Force Touch”, una doppia fotocamera principale ed un sensore di impronte direttamente implementato sul display.

Ciò viene prontamente smentito, almeno sotto l’aspetto della ricarica wireless, direttamente da Ben Lovejoy, noto scrittore di tecnologia molto vicino ad Apple, che sfaterebbe tale supposizione poiché la tecnologia senza fili – secondo la sua opinione – non potrebbe essere adottata nei device Apple a causa dell’eccessivo ingombro all’interno dello stesso. Quindi è auspicabile qualche altra tipologia di ricarica per i futuri iPhone 7

Il discorso cambia ed è decisamente più fattibile per quanto riguarda il multi-touch Force Touch o 3D Touch che nella fattispecie consisterebbe nella possibilità di poter premere più forte con due dita per far apparire diverse opzioni piuttosto ciò che appare normalmente quando si preme con un solo dito.

3D Touch

Per il riconoscimento delle impronte, effettivamente, iPhone 7 potrebbe rappresentare la svolta nell’abbandono definitivo ” unico” tasto fisico presente sui terminali della mela. Causa la mancata ottimizzazione del display in rapporto alle cornici; evidenti soprattutto nella parte inferiore che ne rilancerebbe in definitiva il design. Caratteristica spesso criticata sopratutto in merito al rapporto display-scocca in cui gli iPhone non sono certo campioni di ottimizzazione.

Ricordiamo tutti come qualche giorno fa si era ipotizzato addirittura l’adozione non più del jack da 3,5 mm a favore di qualche altro sistema di “comunicazione audio” con l’adozione di un convertitore DA (Digital to Analog) in grado di veicolare il segnale digitale in analogico a causa del possibile ridotto spessore del prossimo iPhone 7.

 

Stessa cosa per la nuova quanto futuristica possibilità di dotare i futuri iPhone 7 di pannelli Oled realizzati da LG, caratteristica anch’essa innovativa per l’azienda di Cupertino.

 

D’altronde siamo nel campo delle ipotesi dove tutto è lecito e dove fantasticare non costa – soprattutto – nulla…!!!

Via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *