Xiaomi RedMi Note 3: il drago cinese all’attacco del Mercato [Pre-ordine]

Nella giornata del 24 Novembre, Xiaomi ha presentato, insieme al  Mi Pad 2 ed un nuovo Mi Air Purifier, il nuovo Redmi Note 3, smartphone (anche se sarebbe più corretto chiamarlo phablet) di fascia medio/alta.

 

[sc:scheda-tecnica display=”5.5 Full HD 1080p” processore=”MediaTek Helio X10 MT6795 Cortex-A53" gpu=”PowerVR G6200" ram=”2/3 GB LPDDR3" fotocamera_posteriore=”13 megapixel PDAF e LED flash dual tone” fotocamera_anteriore=”5 megapixel” memoria_interna=”16/32 GB” batteria=”4000 mAh” dual_sim=”supportato” supporto_a=”4G/LTE” sistema_operativo=”MIUI 7 su base Android” dimensioni=”76x150x8,65mm” peso=”164 g” altro=”monoscocca in metallo e sensore di impronte” ]

Tutto questo rinchiuso in  un corpo interamente in metallo, dal design elegante, dal peso di 164 grammi e dallo spessore di soli 8,65 mm!!

Redmi Note3 English 2

Il processore non è il top di gamma MediaTek, ossia l’X20, ma l’apprezzatissimo Helio X10 mentre la RAM ha due tagli da 2 e 3 GB, associata rispettivamente al terminale con memoria interna da 16 o 32 GB, purtroppo non espandibile.

 – Ovviamente è consigliabile comprare la versione con 3 GB di RAM perchè molto più veloce e per la differenza di prezzo tra i due modelli che è davvero minima. –

Un punto di forza di questo smartphone, come potete notare dalle caratteristiche tecniche, è anzitutto lo schermo da 5,5” Full HD con tecnologia “Xiaomi Sunlight”, che permette di aumentare la luminosità delle zone scure delle immagini quando lo schermo è colpito direttamente dalla luce solare.

Redmi Note3 English 1

Davvero “monstre” l’amperaggio della batteria, ben 4000 mAh, (dotata di “fast charging”, per una ricarica più rapida) che ne permetterà, secondo l’azienda, un’autonomia record.

Tale autonomia sara’ garantita anche dall’OS, la MIUI 7 su base Lollipop, parsimoniosa nei consumi con un risparmio energetico dichiarato del 25% in più rispetto alla precedente release e più scattante che mai, grazie all’egregio lavoro di ottimizzazione fatto dalla casa cinese. Inutile soffermarci sulle innumerevoli personalizzazioni in grado di modificare a vostro piacimento l’interfaccia grafica del Redmi Note 3.

Assoluta novità per i terminali Xiaomi è la presenza del lettore di impronte digitali per lo sblocco istantaneo, con tempo di reazione, dichiarato dalla casa produttrice, di soli 0,3 secondi. 

Redmi Note 3 English 3

Lo Xiaomi Redmi Note 3 è molto atteso dagli utenti poiché sarà venduto a un prezzo molto basso. Nel dettaglio, il nuovo smartphone cinese sarà disponibile in due versioni differenti:

  • la “Standard”, con 2 GB di Ram e 16 GB di memoria integrata avrà un costo di circa 130€;
  • la “Premium”, con 3 GB di Ram e 32 GB di storage ad un costo di 160€.

La commercializzazione in Cina inizierà il 27 Novembre e successivamente nel resto del mondo tramite importatori, ma il prezzo sarà inevitabilmente più alto.

Xiaomi-Redmi-Note-3_2

Qualora vogliate essere i primi a mettere le mani su questo smartphone, potrete acquistarlo cliccando il link seguente che vi porterà sul noto shop online Geekbuying:

 

Ancora diffidenti riguardo terminali di questo tipo? Xiaomi Redmi Note 3 promette di far cadere ogni vostro dubbio al riguardo. Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti! A presto con la nostra recensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *