Galaxy J3: Samsung ufficializza un nuovo entry-level “silenziosamente”

Un generoso numero di dispositivi Samsung sono apparsi nei mesi scorsi su vari siti di benchmarking. La seconda generazione di Galaxy A3, A5 e A7 è già emersa un po’ di tempo fa e proprio ultimamente è stato indicato, per la seconda volta, anche l’entry-level Galaxy J3.

 

Il Galaxy J3 era già spuntato su GFXBench ad ottobre, ed è stato certificato dalla FCC all’inizio di questo mese pertanto era solo questione di tempo prima dell’effettiva ufficializzazione, avvenuta ieri in Cina.

Samsung ha tranquillamente elencato il Galaxy J3 sul loro sito ufficiale cinese anche se in realtà il terminale viene chiamato Galaxy J3 (6), una denominazione piuttosto strana.

In ogni caso il device dispone di un display da 5 pollici HD (1280 x 720p) Super AMOLED mentre più in profondità troviamo il cuore “pulsante”, costituito da un processore quad-core lavorante ad una frequenza di 1.2 GHz tuttavia, non si conosce con certezza quale sia il modello esatto del SoC.

Quest’ultimo si avvale poi di 1.5 GB di RAM e di una GPU Qualcomm Adreno 306 a 400 MHz, la memoria interna è di 8 GB espandibile tramite micro-SD mentre il comparto multimediale è composto da una fotocamera posteriore da 8 megapixel e una anteriore da 5 megapixel.

La batteria da 2.600 mAh dà vita a questo device che presenta Android 5.1.1 Lollipop pre-installato, ovviamente personalizzato dall’interfaccia TouchWiz di Samsung che gli regala alcune utili funzionalità come ad esempio il doppio click sul pulsante fisico per avviare la fotocamera e la modalità Ultra Risparmio energetico.

Samsung-Galaxy-J3

 

Il sito web di Samsung Cina segnala questo smartphone come disponibile all’acquisto in colore bianco, nero e oro, ma il prezzo non è stato stranamente riportato. Nonostante ciò, possiamo aspettarci un costo compreso tra i 120 e i 150 euro andando ad aggredire la fascia bassa del mercato in un mercato, come quello cinese, dove c’è molta richiesta.

Crediamo che essendo stato certificato dalla FCC questo device sbarcherà sia sul mercato americano e poi, successivamente, anche su quello europeo.

Rimanete sulle nostre pagine per ulteriori informazioni future.

Fonte – Samsung Cina