Project Ara: Toshiba produrrà l’endoscheletro e anche i processori

Abbiamo ampiamente parlato del prossimo grande progetto di Big G, Project Ara, nei giorni scorsi.

ProjectAra-1Avevamo visto come il successo di Project Ara fosse legato alla disponibilità di qualche grosso produttore di aderire al progetto sin dalle primissime fasi.

Uno dei primi grossi brand a credere in Project Ara è stato Toshiba, firmando nell’ottobre scorso un accordo con Google. Nelle ultime ore sono emerse ulteriori conferme sull’importanza della partership tra Toshiba e Google.

La prima importante notizia è che sarà Toshiba a produrre l’endoscheletro di Project Ara, la basetta sulla quale saranno agganciati elettromagneticamente i vari moduli.

E’ stato confermato che saranno disponibili tre formati per fornire una maggiore possibilità di personalizzazione. Ogni “Ara-phone” avrà dai 5 ai 10 moduli , a seconda delle dimensioni dell’endoscheletro.

Le comunicazoni tra i moduli e la “basetta” saranno regolati da microprocessori ma non saranno grossi nomi del calibro di Qualcomm, Intel, Nvidia o MediaTek a produrli.

L’accordo stretto da Toshiba con Google prevede che inizialmente il colosso giapponese sia il fornitore “preferito” ma che, dopo un anno dalla commercializzazione del primo Ara-Phone, diventi il fornitore unico di microprocessori.

Sembra strano che all’inizio Google permetta ad altri produttori di entrare in competizione con Toshiba quando si sa già che Toshiba avrà l’esclusiva.

E sembra difficile che qualcuno investa risorse per un business che sembra già chiuso.

Project Ara 2

In ogni caso Toshiba dovrebbe produrre tre diversi tipi di processore anche se non è ancora del tutto chiaro se saranno utilizzati solo nella basetta o anche all’interno dei vari moduli.

L’unica notizia che sembra ancora confermata rispetto alle precedenti è quella relativa al prezzo: si parla di 50$ per la versione base, mentre non ci sono ancora notizie sui prezzi dei vari moduli.

Vi lasciamo con un filmato che mostra il funzionamento dei primi prototipi di Project Ara

[youtube=https://www.youtube.com/watch?v=_Q1JzJadgHY#t=73]