Meizu Metal: lo smartphone che sfida i Top gamma a 200 €

Sappiamo come in Cina ci sia una forte rivalità tra case produttrici di smartphone e tra le maggiori rivalità c’è quella tra Xiaomi e Meizu – due aziende Elitè del territorio – dove la seconda ha qualche giorno fa annunciato, tramite il Vice Presidente dell’azienda, di aver raggiunto l’obbiettivo di ben 20 milioni di smartphone venduti nel 2015.

I dispositivi Meizu sappiamo come, nell’ultimo periodo, riescano ad attirare l’attenzione del proprio pubblico grazie a specifiche interessanti, un design realizzato da materiali pregiati che ne conferiscono qualità ad un prezzo altamente competitivo.

Uno degli ultimi nati della casa è proprio il Meizu Metal, nome dato perchè tra le caratteristiche più interessanti troviamo una scocca unibody realizzata interamente in metallo lavorato (Colorful Metallic Surface) nato dall’unione di materiali come il cobalto ed il titanio che ne assicurano elevata resistenza nel tempo.

Meizu-metal_evi

Non mancano poi bordi stondati e levigati ed un vetro frontale con superficie 2.5D, a protezione del display da 5.5 pollici, che donano allo smartphone un design (anche se non molto innovativo vista la “solita” somiglianza con iPhone 5/6 in alcune parti) veramente molto ricercato e bello alla vista e, di certo apprezzato.

Di fatto, si tratta di uno dei dispositivi più interessanti in circolazione sopratutto per il suo prezzo low-cost (sotto i 200 euro) e la presenza di un sensore di impronte digitali TouchID (un must per questa categoria di prezzo) – lo stesso a bordo del fratello Meizu MX5 con uno sblocco in 0,48 secondi – che ne permette di non essere da meno se confrontato con i top di gamma attuali.

Meizu Blue Charm1

Tra le specifiche tecniche più interessanti troviamo un processore MediaTek Helio X10 (MT6795) da 2.0 GHz con 2 GB di RAM ed una batteria con una capacità pari a 3.140 mAh, dotata di ricarica rapida (5V – 2A) che garantisce un’elevata autonomia.

Il sistema operativo di Meizu Metal è piuttosto particolare presentando una versione “modificata” – nata in collaborazione con Alibaba – della famosissima Flyme 5.0, basata su Android Lollipop 5.1, chiama “YunOS”.

YunOs

Speriamo inoltre che la scelta di dotare il nuovo Meizu Metal di un nuovo sistema operativo perlopiù sconosciuto a molti, non sia totalmente controproducente, anche se certamente ci sarà qualcuno che grazie ai propri “magheggi” riuscirà a portare su questo device qualche altra ROM rivisitata.

Manca purtroppo il supporto alla banda da 800 MHz per la connessione alle reti italiane LTE/4G (sopratutto con Wind e Tre Italia).

Il Meizu Metal è disponibile in 5 diverse colorazioni che lo vedono oltre al semplice bianco e grigio anche nei colori più particolari come oro, blu e rosa tutti metalizzati.

Specifiche tecniche del device
Display da 5.5 pollici, Full HD 1920 x 1080 pixels - 2.5D Screen protetto da vetro Corning Gorilla Glass 3
Processore  Mediatek Octa-core Helio X10 da 2.0 GHz
GPU Power VR G6200
RAM 2 GB
Fotocamera posteriore da 13 megapixel con apertura f/2.2
Fotocamera anteriore da 5 megapixel
Memoria interna 16 GB o 32 GB espandibile tramite microSD fino a 128 GB
Batteria da 3.140 mAh
Dual SIM DualSIM (due MicroSIM)
Supporto a Bluetooth 4.1 e GPS
Sistema operativo Android 5.1 Lollipop (YunOS)
Dimensioni 150.7 x 75.3 x 8.2 mm
Peso 162 grammi
Altro Sensore ambientale, prossimità, Gesture sensor, E-Compass, Hall Sensor

Dove acquistarlo?

Meizu Metal è disponibile al pre-ordine sul noto shop Gearbest nelle due varianti di memoria interna (ricordiamo che entrambi sono espandibili tramite microSD)

  • 16 GB al prezzo di circa 170 euro (cambio in dollari di 173,89)
  • 32 GB a circa 200 dollari (cambio in dollari di 209,96)

Con una disponibilità e spedizione (che verrà evasa in 3-5 giorni lavorativi) a partire dal 28 novembre.