Con Oukitel K10000 (e la sua batteria) potrete anche cucinare! [video]

Smartphone sempre più potenti, batterie uguali: non serve un genio per capire che l’autonomia si riduce in assenza di una corretta ottimizzazione. La soluzione di Oukitel è però hardware, perché con Oukitel K10000 direte addio al caricatore!

Poco tempo fa vi avevamo parlato di uno smartphone Android caratterizzato da una peculiarità sorprendenti. Sebbene infatti l’Oukitel K6000 non brilli per cura nel design, pregio dei materiali impiegati nella costruzione e potenza del comparto hardware, la sua autonomia non ha rivali.

 

I consumi energetici dello smartphone sono molto ridotti, merito anche dei componenti scelti, e se a questo aggiungiamo un’enorme batteria da 6.000 mAh, è facile comprendere l’enorme lasso di tempo che intercorrerà tra due ricariche successive.

Con un prezzo così basso, l’Oukitel K6000 andrebbe visto più come un costoso power bank, dotato di schermo, che come telefono Android.

Ora l’azienda cinese cerca di raggiungere un un traguardo ben più ambizioso: realizzare uno smartphone che abbia una batteria da 10 Ah, o se volete 10.000 mAh!

Una capacità del 265% maggiore rispetto a quella del nuovo Motorola Droid Turbo 2.

 

Si chiamerà Oukitel K10000, e sarà in vendita entro la fine dell’anno, o dall’inizio del 2016. La validità delle specifiche trapelate è ancora bassa: si suppone però che lo schermo sia un pannello da 5,5 pollici di diagonale, con una risoluzione assai bassa per gli standard attuali. Niente QHD o FHD, bensì l’ormai obsoleto HD (720 x 1280 pixel).

Il processore dovrebbe essere un’unita MediaTek quad-core, modello MT6735, mentre il comparto fotografico dovrebbe essere caratterizzato da un sensore posteriore da 13 megapixel ed uno anteriore da 5 megapixel.

A differenza del modello precedente, sembrerebbe che Oukitel abbia posto un occhio di riguardo al design proponendo questa volta un telaio realizzato in metallo.

Oukitel-K10000

La scheda delle caratteristiche tecniche è poi completata dalla batteria che, come ormai sapete, è da ben 10.000 mAh. Gli ingegneri a capo del progetto, consci dell’immane potenza fornita al terminale, hanno intelligentemente dotato l’Oukitel K10000 di Reverse Charge.

Questa tecnologia, presente anche nei modelli precedenti, consente di trasformare lo smartphone in un power bank a tutti gli effetti. Ciò non implica solamente la ricarica di altri telefoni ad esso collegati, ma la possibilità di avere un sorta di “porta USB” a cui connettere ogni sorta di device richiedente energia per poter funzionare.

Oukitel fa perno su questa funzione e, nel video teaser, mostra come sia persino possibile cucinare con il suo K10000! Vi auguriamo dunque buona visione, chiedendovi di commentare esplicitando le vostre opinioni a riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *