Il problema delle notifiche su Huawei è l’EMUI: come risolvere!

Problemi di notifiche su Huawei? La colpa è della EMUI. Ma non c’è di che preoccuparsi perché la soluzione è semplice.

Una delle funzioni più apprezzate in ogni buon vecchio (e nuovo) smartphone che si rispetti è la notifica.

Le notifiche ci avvertono di una telefonata persa, di un appuntamento, ma anche di un messaggio. Ebbene, per i possessori di dispositivi Huawei questo, alcune volte, costituisce un problema poiché può capitare che non si ricevano le notifiche di tutte le applicazioni di nostro interesse.

Ma si sa, quando si parla di tecnologia c’è una soluzione per ogni problema e questo non fa eccezione!

Facciamo un esempio: avete da poco scaricato, sul vostro device Huawei, l’applicazione di messaggistica che sta cercando di sovrastare l’incontrastato (per ora) potere di WhatsApp, ossia Telegram, ma non ricevete alcuna notifica dei messaggi ricevuti. Spiacevole, ma di semplice risoluzione.

notifiche su huawei

Leggi anche:

 

Il problema, se di problema vogliamo parlare, non riguarda il vostro dispositivo, bensì la EMUI.

Alcuni parametri della nostra Emotion UI andranno infatti impostati per evitare la mancata ricezione di notifiche da parte di applicazioni (non di sistema) quando il device è bloccato o in stand-by.

Vediamo insieme come evitare di perdere le notifiche delle nostre applicazioni preferite in 4 semplici passi.

 

Passo 1 – Gestione Notifiche:

Innanzi tutto rechiamoci nel pannello delle impostazioni e scorriamo fino a trovare “Gestione notifiche”. La finestra che segue mostrerà tutte le applicazioni presenti sul nostro dispositivo. Noterete che vicino ad ognuna di queste vi è una dicitura, limita o consenti: è questo il primo ostacolo da superare, poiché da questa schermata possiamo togliere le prime resistenze del sistema operativo.

A questo punto vi basterà selezionare quella di vostro interesse e cliccare su “Consenti”.

 

Passo 2 – Applicazioni Protette:

Sempre dal nostro pannello delle impostazioni, tappiamo su “App protette” e andiamo ad abilitare, nel nostro caso, Telegram.

In pratica, e più in generale, da questa schermata possiamo selezionare tutte le apps che inviano notifiche e impostarle come protette.

 

Passo 3 – Impostazioni Avanzate:

È necessario ora gestire la nostra connessione Wi-fi. Dobbiamo accertarci che, anche quando il telefono si trovi in modalità stand-by, sia sempre e comunque attiva. Rechiamoci dunque nelle impostazioni Wi-fi, scorriamo in fondo e tappiamo su “impostazioni avanzate”.
Accertiamoci che il punto “Mantieni attivo il Wi-fi” sia contrassegnato con “sempre”. In questo modo, anche quando bloccheremo lo schermo, continueremo a ricevere le notifiche che abbiamo abilitato mediante i passaggi precedenti.

notifiche_huawei_screen5

 

Passo 4 – Dati mobili:

Quest’ultimo passaggio è sempre legato alla nostra connessione e solitamente si trova già impostato correttamente. Accertarsene però può essere utile. Dunque, non dovremo far altro che selezionare “Altro” (sempre dal pannello delle impostazioni) e selezionare, successivamente, “Reti mobili”. A questo punto bisognerà verificare che sia selezionato il “Mantieni sempre attivi i dati mobili”.

Perfetto, avete terminato la vostra configurazione ed ora non perderete più nessuna notifica! 

 

La stessa procedura, per ricevere le notifiche su Huawei, è valida anche per i vari terminali Honor perché, come accennato in precedenza, la gestione delle notifiche dipende dalla EMUI che, si sa, permette un’ampia personalizzazione. Cosa, questa, sicuramente molto apprezzabile.

Ora non avete più scuse per non passare a Telegram!