Huawei AM08: 360° di musica e design [Video Recensione]

I diffusori audio portatili bluetooth sono oramai diventati compagni ideali di tablet e smartphone.

Non sempre, però, riescono ad ottenere la stessa attenzione dedicata alla progettazione dei loro partner. Huawei vuole invertire in parte questa tendenza, mantenendo contenuti i costi di produzione, ma senza rinunciare a caratteristiche fondamentali, è riuscita a commercializzare un diffusore wireless dotato di un elegante design e di una qualità audio veramente elevata, tutto a meno di 30€.

 

Video-Recensione Completa

Unboxing

Huawei AM08_IMG_0261

Scatola di cartone, veramente povera, con il dispositivo raffigurato su sfondo bianco, al suo interno troviamo il piccolo diffusore imballato in una protezione ben sagomata, un cavetto USB – Micro USB, e il libretto di istruzioni, che in questi dispositivi è uno strumento veramente utile per conoscere alcune funzioni nascoste dalla pressione prolungata o in certi contesti dei tasti… Peccato che sia completamente in Cinese.

 

Design e materiali

Huawei AM08_IMG_0244

Il Huawei AM08 è costruito in ABS bianco, con una curiosa forma che gli stessi designer di Huawei accostano alla figura di un cigno. Questo è dovuto alla presenza del diffusore in posizione orizzontale sormontato da una piccola piattaforma, che racchiude i tasti capacitivi di comando e il microfono.

Quello che dovrebbe essere il becco del “cigno” e che si trova proprio sopra il centro dell’altoparlante, è illuminato da un led rosso lampeggiante dall’effetto veramente suggestivo, soprattutto in penombra. Il tutto è sorretto da un sottile “collo” relativamente fragile se paragonato alla solidità del resto del corpo.

Nell’insieme l’AM08 pesa 280 grammi e ha una forma quasi sferica (83 x 83 x 80mm) se non fosse per le due facce spianate che rappresentano la base e il piano di comando. Nella parte posteriore è presente la porta micro USB per la ricarica (che si completa in 3 ore) e subito affianco un led per notificare lo stato di ricarica.

 

Hardware

Huawei AM08_IMG_0254

All’interno della pancia del nostro “piccolo cigno” trova spazio una batteria da ben 700 mAh, piccola se paragonata a quelle ultra capienti degli smartphone moderni, ma assolutamente ben proporzionata per questo tipo di applicazione. Infatti ho provato a sfidare il dato riportato sul sito di Huawei, di 4 ore di riproduzione ininterrotta e posso assicurarvi che sono state ampiamente superate, con il volume al massimo.

Il piccolo e potente altoparlante da 1,8W è montato in cassa chiusa, questo lo rende molto veloce e reattivo alle frequenze medio – alte, e consente di ottenere anche una discreta copertura della banda bassa, ma senza fare miracoli. La risposta in frequenza umilmente dichiarata da Huawei è compresa tra i 65Hz e i 20kHz. Comunque un ottimo risultato per un singolo driver.

La connessione wireless è affidata ad un chip Bluetooth 4.0 compatibile con i protocolli audio A2DP1.2, HFP1.6, HSP1.2 e AVCRP1.4 rendendo l’AM08 molto versatile.

Sulla parte superiore è presente anche un microfono che trasformano l’AM08 in un ottimo dispositivo vivavoce adatto anche per conference call. L’unico accorgimento che occorre adottare è quello di alzare un poco la voce.

 

Voce Guida

L’AM08 è dotato di una inusuale voce guida, che notifica lo stato e alcune notifiche durante l’uso del dispositivo. L’unico problema è che alla prima accensione questa voce sarà in Cinese. A meno che voi non siate pratici di questo idioma, vi troverete anche in imbarazzo utilizzandolo magari con amici che non ne capiscono le frasi.

Per fortuna, nonostante il manuale d’uso, anch’esso indecifrabile per il sottoscritto, esiste un modo per selezionare la lingua Inglese (sempre meglio che niente). Per eseguire questa impostazione basta mettere in pairing il dispositivo (tenendo premuto il simbolo del bluetooth per qualche secondo) e successivamente agire sul pulsante “avanti” (quello a destra del bluetooth) per selezionare tra Cinese, Inglese e Voce OFF.

 

Qualità Audio

Il suono emesso dal piccolo diffusore viene riflesso dalla forma conica che assume la parte inferiore della piattaforma comandi, distribuendo il suono a 360° attorno al dispositivo. Questo lo rende adatto ad un posizionamento centrale nell’ambiente di ascolto. Praticamente è indicato nei luoghi aperti che necessitino di una diffusione del suono omnidirezionale, ma soprattutto non vi dovrete preoccupare di orientare correttamente il diffusore verso il punto di ascolto.

Durante l’ascolto di brani musicali molto complessi il piccolo altoparlante non ha mai raggiunto limiti tali da distorcere l’audio riprodotto, nemmeno forzando al massimo il volume che, considerate le dimensioni, è veramente elevato.

Sono rimasto stupito della qualità con la quale vengono riprodotte le tracce audio dei film. La grande dinamica offerta dal piccolo dispositivo è veramente notevole. È facilissimo da connettere ai portatili e viene subito riconosciuto come dispositivo vivavoce, basta imporlo come dispositivo di riproduzione predefinito per dirottare tutto l’audio verso l’AM08.

Sui portatili più economici o dalle dimensioni ridotte, la differenza della qualità audio è apprezzabile soprattutto nel campo delle basse frequenze oltre che dal volume generale.

 

Conclusioni

Huawei AM08_IMG_0259

L’Huawei AM08 è un dispositivo veramente notevole. Non è di certo il migliore dei diffusori audio wireless ma per il prezzo al quale viene commercializzato e le caratteristiche che lo accompagnano lo rendo uno dei migliori per qualità/prezzo.

Noi lo abbiamo acquistato su BangGood.com tramite questo link, al prezzo di 25 euro con spedizione gratuita arriva in un paio di settimane perché disponibile solo nel magazzino Cinese. Ma è un’attesa che a questo prezzo ne vale veramente la pena!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *