Dopo Aviate, Yahoo acquisisce anche Blink

Dopo l’acquisizione di Aviate ,Yahoo continua ad investire acquisendo Blink, un’app che fa il verso a Snapchat.

Blink1

Vi avevamo già parlato di Aviate, launcher di Android acquisito recentemente da Yahoo. Il colosso di Sunnyvale procede con la sua strategia di acquisizione per recuperare il terreno perduto nei confronti dei principali competitor formalizzando l’annessione di Meh Labs, società sviluppatrice di Blink.

Si tratta di un’app dalle funzionalità molto simili a Snapchat, con la possibilità di inviare messaggi che si cancellano automaticamente dopo un tempo prestabilito. Un’altra peculiarità dell’app è che tutti i messaggi inviati sono crittografati, garantendo così la privacy. E’ possibile spedire video, foto, file audio o testo, a seconda delle proprie necessità.

Blink2

Blink è disponibile sia per Android (lo potete trovare qui) sia per iOS (a questo indirizzo).

A differenza delle acquisizioni precedenti sembra che, più che alle tecnologie , Yahoo sia interessata ai talenti che lavorano a Blink, in particolare Kevin Stephens che ha già lavorato per Google e Apple. Dalle informazioni disponibili in rete il gruppo di Blink andrà a lavorare presso il quartier generale di Yahoo occupandosi di prodotti di “smart communication”.

Chiudiamo con il comunicato che compare ora sulla pagina ufficiale di Blink.

 

Blink is now a part of Yahoo!

We’re excited to announce that as of May 13, 2014, Blink is joining Yahoo! We built Blink because we believe everyone should be free to show the same honesty and spontaneity in their online conversations as they can in person. We look forward to the possibilities that will come from bringing the Blink vision to Yahoo.

We can’t begin to express how grateful we are for your support throughout this journey. We hope you stick with us through the next chapter.