Huawei Mate S ufficiale: Force Touch, specifiche e prezzo #IFA15

Huawei è uno dei migliori produttori di smartphone e non poteva di certo mancare in un palcoscenico come quello dell’IFA di Berlino presentando il nuovo Huawei Mate S.

La casa infatti secondo una recente classifica – comunicata anche sul palcoè prima tra i migliori produttori smartphone e dopo gli interessantissimi Ascend P8, P8 Lite, P8 Max, Honor 7 e Honor 7i oggi al proprio evento a Berlino debutta con il nuovo phablet Huawei Mate S.

mate S evi

Il nuovo device della casa cinese punta tutto sull’estetica, complice anche l’impegno di quest’anno e la cura della casa cinese nella realizzazione dei propri terminali con materiali e qualità costruttiva al top.

Sul nuovo Huawei Mate S troviamo bordi estremamente smussati e curvati per una maggiore ergonomia con un profilo realizzato completamente in metallo ed un vetro a protezione del display (Gorilla Glass 4) leggermente curvato ai lati (2.5D) che donano al dispositivo un aspetto “lunetta-less“.

Si evince una costruzione con il retro completamente in metallo, con bombature e motivi che ricordano molto la serie One di HTC.

Il Display a bordo ha una diagonale del display da 5.5 pollici con una risoluzione FHD (1920 x 1080 pixel) con una densità di pixel di 401ppi.

Mate S(2)

Come il Mate 7 c’è la presenza del sensore d’impronte digitali sul retro del device ma ora, è leggermente incassato e non a filo con la scocca come sul precedente modello.

Il sensore di impronte integra la nuova tecnologia Fingerprint Sense 2.0 che assicura un miglior riconoscimento dell’impronta e permette oltre di sbloccare il device, di effettuare dei pagamenti (senza la necessità di una password) in linea con le funzionalità già presentate da altri produttori. Inoltre si avrà la possibilità di bloccare cartelle, applicazioni e contenuti accessibili solamente con l’utilizzo dell’impronta.

Huawei inserisce altre feature particolari collegate al sensore come, durante la ricezione di una chiamata appoggiando il dito sul sensore si potrà anche mandare un Selfie all’interlocutore, rispondere alle chiamate e ci saranno maggiori controlli con i singoli tocchi.

La caratteristica più interessante del nuovo Huawei Mate S è, ribadita anche sul palco dal CEO Richard Yu – per la prima volta su uno smartphone – la presenza del Force Touch: la tecnologia in grado di riconoscere la pressione del dito sul display.

 

Si tratta di un sistema di controllo del Touch Screen utilizzato per la prima volta da Apple Watch e che sarà adottato anche dai nuovi iPhone 6S, che verranno presentati il prossimo 9 settembre, e sui futuri iPad.

Il Force Touch permette di riconoscere l’intensità della pressione del dito sul display, nello stesso punto, per attivare diverse funzionalità; uno con un tap prolungato e l’altro con uno leggero.

force touch (1) mate force touch (2) mate

Ad esempio se stiamo vedendo la galleria con una maggior pressione del dito si potrà far partire l’anteprima oppure zoomare una foto. Premendo inoltre con forza gli angoli del display si potranno avviare delle applicazioni predefinite.

Il display avrà la possibilità di rilevare il peso degli oggetti!

Il CEO di Huawei inoltre dichiara che “questo è solo l’inizio” e se qualcuno ha delle idee sull’utilizzo del nuovo Force Touch sarà ben lieto di ascoltarle delle idee ed implementarle nel sistema operativo.

force touch (3) mate

Sul nuovo Mate S, sul lato software, non mancano nemmeno delle gesture veloci chiamate “Knuckle Sense” che permetteranno di riconoscere la nocca per avviare dei comandi veloci come ad esempio il tocco di nocca – molto più forte – sul display per attivare la fotocamera, fare uno screenshot, fare dei tagli alle immagini ed altri avvii veloci.

Inoltre con “colpi di nocche e doppie nocche” si potrà avviare video e personalizzare l’avvio di tutte le applicazioni.

Huawei_Mate_S_Knuckle.0

Specifiche tecniche del device
Display da 5.5 pollici con una risoluzione fullHD di 1920 x 1080 pixel e 401 ppi
Processore  Kirin 935
GPU GPU Mali-T628
RAM 3 GB di RAM LPDDR4
Fotocamera posteriore da 13 megapixel con OIS con processore dedicato e Flash
Fotocamera anteriore da 8 megapixel flash Soft
Memoria interna 32/64/128 GB di memoria interna espandibile
Batteria 2.700 mAh
Dual SIM Si entrambe LTE/4G
Supporto a connettività 4G / LTE
Sistema operativo Android Lollipop 5.1 personalizzato con interfaccia (EMUI) Emotion UI 3.1
Dimensioni di 149.9 x 75.3 x 2.65 mm di spessori al minimo (sui bordi)
Peso ----
Altro Sensore di impronte, tre microfoni integrati

I pulsanti capacitivi, questa volta, sono sulla scocca e non più a schermo in modo da esaltarne il pannello frontale da 5.5 pollici senza la presenza di inutili barre.

mate s fotocamera

Il sensore posteriore è da 13 megapixel con stabilizzatore ottico di immagine OIS, protetto da vetro zaffiro che possiede numerose funzionalità come la modalità “Professional” dedicata sopratutto agli amanti della fotografia; inoltre ci sono moltissimi filtri tra cui anche il bianco/nero per eseguire foto in “vecchio stile”.

 

Mate S temi

Il sistema operativo è basato su Android Lollipop 5.1 personalizzato con l’interfaccia proprietaria EMUI che permette di personalizzare tutta la schermata con dei nuovi temi pre-installati che sono Bloom, Fragrance, Business, Skyline e Spark.

Non manca nemmeno la resistenza alla pioggia, schizzi d’acqua e sudore però non viene certificato IPx e quindi non impermeabile.

mate S

La durata della batteria – a detta della società – è superiore ad un giorno ed è dotata di ricarica rapida che permette in soli 10 minuti di carica di effettuare 2 ore di conversazione.

Huawei per il Mate S riserva anche la massima attenzione alla qualità audio con l’implementazione all’interno della confezione di auricolari in metallo provvisti di un telecomando per il volume e riduzione – addirittura – del rumore del vento.

Il nuovo Huawei Mate S sarà disponibile in quattro colorazioni Champagne, Titanium Grey, Gold ed una nuova colorazione Rosa (Colar Pink).

 

Passiamo ai Prezzi

Huawei Mate S uscirà in 3 versioni ben distinte dotate tutte delle stesse specifiche tecniche a differenza della memoria interna che varierà: 32 GB a 649€, 64 GB a 699€ e 128 GB con l’implementazione del Force Touch ad un prezzo non ancora svelato. I pre-ordini partiranno dal 15 settembre.