Google Maps Offline: come fare il download mappe [GUIDA]

Tutti, almeno un volta nella vita, abbiamo sfruttato il servizio di navigazione di Google.

Che sia stato per orientarci a piedi in una nuova città, per trovare il luogo in cui abbiamo parcheggiato l’autovettura o semplicemente come sostituto del Tom-Tom, Google Maps è un efficiente strumento che permette una serie di funzioni ai molti sconosciute.

Ora, è chiaro che un servizio totalmente gratuito non possa minimamente essere paragonato alla qualità, stabilità e sicurezza offerta da una piattaforma a pagamento quale può essere per esempio il sopracitato Tom-Tom, Garmin e altri famosi navigatori GPS, gestiti da società leader nel settore e che si impegnano attivamente per garantire mappe accurate e aggiornamenti annuali.

 

Inoltre, occorre tenere presente che il servizio di navigazione vocale di Maps, è ancora in fase beta, e che per poter usufruire delle sue funzioni è necessario essere connessi alla rete internet, consumando anche una parte di banda.

Se però siete soliti usare Google Maps per orientarvi nelle nuove città, piuttosto che come guida autostradale, sappiate che è possibile usarlo anche offline. Se vuoi scoprire dunque come attivare e sfruttare Google Maps Offline, non ti resta che seguire la nostra accurata guida!

 

Google Maps Offline | Mappe a portata di click

Spero che non mi abbiate frainteso, perché al termine di questa guida potrete sì sfruttare l’applicazione senza connessione ad internet, ma non potrete attivare l’assistente vocale, né tanto meno la “linea blu” per guidarvi sino alla destinazione prescelta.

 

1° | Avvio Google Maps

Come da titolo, selezionate e avviate quindi l’applicazione Maps dal vostro smartphone.

 

| Selezione Città

Nella barra di ricerca, immette il nome del centro urbano in cui volete orientarvi, quindi digitate invioMaps caricherà la città e ve la presenterà all’interno delle schermata. Tappate ora sulla barra inferiore dello schermo, laddove compare il nome ricercato e, nella scheda che si aprirà, sui tre puntini verticali in alto a destra. Ora premete su “Scarica area offline“.

 

| Download mappe

Quello che farete sarà scaricare la mappa in formato tradizionale, per la città o area su cui in seguito effettuerete la navigazione. Non vi resta che aumentare o diminuire il livello di zoom, a seconda che vogliate rispettivamente includere più o meno strade e indirizzi nella vostra mappa. Per concludere tappate su “SCARICA“.

Si aprirà una mini scheda che permetterà di scegliere il nome della mappa. Scrivete una parola, o lasciate quella di default, e tappate su “SALVA

 

| Esplorazione

È giunto il momento di esplorare la città! Armatevi di power bank, acqua, tanta voglia e curiosità e andate alla ricerca dei luoghi più belli.

 

| Come navigare

Quella che avete davanti non è altro che una cartina digitale: se attiverete il GPS vedrete la vostra posizione sullo schermo e potrete orientarvi più facilmente che osservando le classiche mappe prese all’info-point. Ricordatevi che l’opzione “naviga” non è disponibile.