IFA 2015: cosa ci dobbiamo aspettare?

Ci stiamo avvicinando a quella che può essere considerata come una delle più grandi mostre tecnologiche dell’anno.

L’Internationale Funkausstellung Berlin, meglio nota come IFA, è il luogo in cui le aziende più famose e conosciute al mondo rivelano all’utenza i loro nuovi prodotti per la prima volta: si tratta di smartphone, tablet, smartwatch, televisori e gadget tecnologici.

Una domanda potrebbe sorgere spontanea: “Quali saranno i prodotti presentati?“. Sebbene non possiamo fornire dettagli specifici circa le caratteristiche tecniche dei nuovi dispositivi, in alcuni casi è abbastanza prevedibile, nulla dunque di certo, quali prodotti vedranno per la prima volta la luce all’IFA. Andiamo a scoprirli insieme!

 

Samsung 

samsung

L’azienda sud coreana ha ormai confermato, attraverso un video su YouTube, la presentazione del tanto atteso Gear S2. Si tratta di un nuovo smartwatch dall’estetica mai vista prima per un device Samsung: non più rettangolare o quadrato, bensì circolare e molto più delicato, capace di fronteggiare il Moto 360 e il G Watch R nonché l’Urbane.

Tuttavia, secondo i più recenti rumors, il sistema operativo installato a bordo sarà quello realizzato da Samsung stessa: in pratica, Tizen OS prenderà il posto di Android. Non sappiamo, al momento, se questo comprometterà o meno la compatibilità con smartphone, esterni all’ecosistema dell’azienda.

Le novità non finiscono qui poiché la compagnia sud coreana sarebbe al lavoro su una nuova linea di smartphone, denominata Galaxy O. Perché mai Samsung avrebbe dovuto optare per una lettera così particolare? La risposta è che probabilmente i telefoni appartenenti a quella famiglia saranno prodotti in collaborazione con Oculus, per fornire agli utenti le risorse necessarie al fine di godere appieno delle esperienze offerte dalla Realtà Virtuale.

 

LG

lg-logos

LG dovrebbe essere una delle due aziende al lavoro per la realizzazione dei prossimi Nexus. L’IFA non è però il momento, o il posto, adatto per una presentazione simile: dando uno sguardo al passato, possiamo affermare che Google è solita annunciare i nuovi terminali della linea ad un evento tenuto dalla stessa BigG, e in concomitanza con l’annuncio di una versione del robottino verde, in questo caso Android Marshmallow.

Infine, LG potrebbe annunciare anche un nuovo smartwatch. Questa ipotesi è avvalorata dai documenti diffusi dalla FCC che testimonierebbero un nuovo wearable prodotto nientepopodimeno che dalla seconda più grande azienda sud coreana.

 

Sony

sony_ceo

Sony è sempre stata, e speriamo sempre sarà, in grado di mostrare qualcosa di veramente interessante. I principali device che attirano la nostra attenzione sono senza dubbio il Sony Xperia Z5 e la sua variante Compact.

Dopo la recenti fughe di notizie, che hanno confermato il design e l’effettiva esistenza dei terminali, è pressoché certo l’annuncio imminente. Concludiamo citando la famiglia smartwatch di Sony, che potrebbe essere ampliata con la presentazione di un nuovo wearable.

 

HTC

htc-logo-1

Ok, la società sta attraversando dei momenti difficili, ciò non toglie che debba essere tralasciata. Il nuovo smartphone, l’HTC O2, potrebbe rappresentare “l’eroe“, il salvagente in grado di far rimanere a galla l’azienda. Ovviamente, HTC è tutt’ora uno dei principali produttori di smartphone, per questa ragione è lecito aspettarsi qualcosa di nuovo.

 

Motorola 

motorola-logo-moto

Appena un mese fa, l’azienda ha aggiornato la lista di dispositivi prodotti, annunciando non uno, non due bensì tre nuovi smartphone. Il Moto G, Moto X Style e il Moto X Play. Capite bene che aspettarsi nuovi prodotti all’IFA, perlomeno in questa categoria di device, risulta abbastanza insensato. Il mondo dei wearable rappresenta però un altro settore  tutto da scoprire. E’ lecito aspettarsi un successore del Moto 360, dispositivo che ha colto l’attenzione di non pochi utenti.

 

Microsoft

windows10_logo

Sono tante le novità attese nel panorama dell’azienda con sede a Redmond. E’ però da escludere l’annuncio di numerosi prodotti all’IFA 2015 di Berlino, ad esclusione di uno smartphone: il primo ad avere a bordo Windows 10.

Microsoft ha infatti programmato un evento, che si terra nel mese di ottobre, in cui dovrebbe non solo presentare il Lumia 950 e la sua variate XL, ma anche un nuovo tablet, il Surface Pro, un indossabile (Band 2) nonché una versione mini dell‘Xbox One.

 

BlackBerry 

google_play_blackberry

Molto probabilmente, l‘IFA di quest’anno sarà il palcoscenico over BlackBerry annuncerà il suo primo smartphone con Android, e caratterizzato da una tastiera QWERTY nonché schermo curvo. Al centro di numerose speculazioni, il BlackBerry Venice ha attirato l’attenzione di molti utenti: sarà il trampolino di lancio per l’azienda, oppure l’ennesimo fallimento in un mercato sempre più saturo?

 

Asus

ASUS-Logo-2.1

Secondo le aspettative, Asus dovrebbe presentare un nuovo smartwatch in concomitanza con l’annuncio di uno smartphone non meglio specificato. Secondo le speculazioni a riguardo, il futuro dispositivo si inserirà nella fascia media del mercato.

 

Huawei 

huawei

Huawei è una delle principali protagoniste dell’IFA. Atteso con clamore è sicuramente il Mate S, un nuovo smartphone con specifiche hardware davvero interessanti, o così sembrerebbe.

 

ZTE 

ZTE-logo-new

ZTE sta cercando di affermarsi nel mercato degli smartphone proponendo dispositivi molto interessanti. Il Nubia Z9 così come l’Axon Pro hanno colto l’attenzione di molti utenti: per questa ragione è lecito aspettarsi dall’azienda qualcosa di nuovo e interessante. Data l’assenza di speculazioni circa i nuovi telefoni, è possibile che ZTE presenti altri dispositivi comunque accomunati dalla presenza di Android.

 

Lenovo 

LenovoLogo-POS-Red

Lenovo potrebbe annunciare il Vibe S1, primo smartphone al mondo con doppia fotocamera frontale. Sebbene non sia ancora chiaro a cosa possa servire un tale configurazione, è abbastanza logico presumere che venga presentato all’IFA di Berlino.

Oltre al modello con doppia camera, è atteso anche un Lenovo Vibe P1 (con una variante Pro?): la principale peculiarità dello smartphone sarebbe un’incredibile batteria da ben 5,000 mAh, che surclasserebbe lo Zuk Z1, realizzato per il 70% da Lenovo, di ben 900 mAh

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *