Apple pronta ad acquistare Beats Electronics per 3,2 mld di dollari

Nelle ultime ore, il Financial Times ha pubblicato una notizia inaspettata. Secondo quanto riportato nella notizia, che cita fonti anonime vicine all’azienda, Apple sarebbe in trattativa per acquistare alla cifra di 3,2 miliardi di dollari un’azienda leader nel settore della produzione di cuffie e casse audio e di un servizio di musica in streaming.

Stiamo ovviamente parlando della Beats Electronics fondata dal produttore musicale Jimmy Iovine e dalla star dell’Hip-Hop Dr.Dre.

Ricordiamo che già in passato, Beats aveva firmato delle partnership: con Fiat per l’integrazione di casse Beats Audio nella nuova 500, con HP per la vendita di PC con il loro marchio, con Chrysler per lo stesso motivo di Fiat e con HTC. Tutto diverso da quanto sta per accadere con Apple.

La notizia ancora non è confermata, si parla infatti solo di voci ma, se dovesse essere confermata, che cosa ci guadagnerebbe l’azienda di Cupertino da questa acquisizione? Le questioni in ballo sono sostanzialmente tre: le cuffie, lo streaming e il managment.

Per quanto riguarda le cuffie, Apple sa benissimo che le cuffiette bianche di propria produzione non godono di ottima fama in termini di qualità a differenza delle Beats e conosce benissimo anche la resa in termini di profitto, delle Beats vendendole già da tempo all’interno dei propri store.

Apple-Beats-kVl-U430102120776305DqE-1224x916@Corriere-Web-SezioniUn’acquisizione in questo senso porterà sicuramente molti vantaggi ad Apple soprattutto in termini di profitto. Sul versante musicale, Apple è da tempo in una situazione di stallo e anche il lancio di iTunes Radio non ha sortito i risultati desiderati.

L’acquisizione dello streaming musicale di Beats, anche se la stessa azienda è in questo campo da poco, significherebbe per Apple un riposizionamento nel mercato musicale anche e soprattutto in termini di percezione.

Per quanto concerne il managment, se questo accordo dovesse andare a buon fine, Apple si porterebbe a casa un team che ha dimostrato sin dall’inizio di saperci fare con la musica, diventando così un gigante nel mercato dell’hardware e della distribuzione musicale.

Una posizione che costringerebbe altri giganti (Samsung, Google, Amazon) a mosse ben più drastiche e clamorose. Insomma, Apple da questa acquisizione ha tutto da guadagnarci e nulla da perdere.

Alcuni aspetti di questa possibile acquisizione però, potrebbero dar da pensare molto a tutti gli utenti Apple. Se la cosa dovesse andare a buon fine, potremmo trovare già sui prossimi dispositivi Apple, sistema audio e cuffie Beats? Se sì, di quanto potrebbe essere aumentato il prezzo dei dispositivi, rispetto a quello attuale già molto alto?