Ufficiale: prezzo S6 Edge Plus e caratteristiche confermate!

Si è fatto attendere per mesi. Abbiamo imparato a conoscerlo attraverso le numerose fughe di notizie, ma è finalmente arrivato!

All’evento Unpacked 2015 recentemente concluso, Samsung ha presentato ufficialmente il suo nuovo smartphone: bello e attraente, rappresenta una versione potenziata del predecessore. Scopriamo il Samsung Galaxy S6 Edge Plus!

 

S6 Edge Plus | Cosa c’è di nuovo?

s6_edge_plus-4

Il device appena presentato è molto simile al precedessore, ed è proprio questo l’obbiettivo di Samsung: non ha voluto realizzare un vero e proprio “successore”, ma una versione aggiornata e perfezionata dell’ S6 Edge. Il mercato odierno è molto diversificato, e l’azienda sud-coreana vorrebbe conquistare la fetta di mercato più consistente: per farlo è necessario non solo soddisfare la domanda di smartphone comodi da portare in tasca, ma anche quella di prodotti grandi, che possano essere una sorta di ibrido tra telefoni e tablet, ovvero i phablet!

 

Design | Ecco l’S6 Edge ingrandito

s6_edge_plus

La scocca e l’aspetto generale del Galaxy S6 Edge Plus sembrano stati ottenuti operando un sorta di “zoom” su quella della versione normale. Non ci sono cambiamenti significativi nel design, tranne alcune piccole modifiche costruttive che andremo presto ad analizzare. Le forme sono molto delicate, curve e linee morbide caratterizzato i quattro lati del telaio realizzato in alluminio.

Le minuscole modifiche apportate quasi non si percepiscono, limitandosi al foro del microfono inferiore, che non è più accanto all’altoparlante, bensì al jack audio; così come il microfono superiore che si trova ora vicino allo slot SIM. Da notare la mancanza del sensore IR, scelta probabilmente voluta da Samsung a seguito dello scarso utilizzo del modulo.

Come al solito, pulsante di accensione da una parte, e doppio tasto per la regolazione del volume sul lato opposto; il display è protetto da un pannello in vetro che si unisce al metallo per fare del Galaxy S6 Edge Plus un telefono ben progettato e resistente.

 

Hardware | Prestante con 4 GB di RAM e Exynos 7420

Arriviamo alla sezione che più intriga gli utenti, lo smartphone promette buone prestazioni? Ancora nessuno può dirlo, ma almeno sulla carta la risposta dovrebbe essere positiva. Il processore è una potente unità Exynos 742o Octa-core con architettura a 64-bit e processo produttivo a 14 nm. Le frequenze massimali sono di 2.1 e 1.5 GHz rispettivamente per i 4 core ARM Cortex A-57 e gli altrettanti core ARM Cortex A-53.

samsung-galaxy-s6-edge_-9480.0

Il processore è aiutato nell’elaborazione dati dai 4 GB di memoria RAM LPDDR4, mentre i contenuti grafici sono affidati in parte alla GPU Mali-T760 MP8. Lo storage interno ammonta, a seconda delle variati, a 32/64/128 GB non espandibili.

Infine il display è un pannello curvo Super AMOLED da ben 5,7″ di diagonale e risoluzione QHD (1440 x 2560 pixel). Da tenere presente la mancanza della porta USB Type-C: niente reversibilità, velocità di trasferimento tradizionale con la solita mciro-USB.

Ecco un sunto delle specifiche, riprodotto con la nostra nuova grafica:

[sc:scheda-tecnica display=”5,7 pollici QHD Super AMOLED 514 PPI” processore=”Exynos 7420 Octa-core 64-bit” gpu=”Mali-T760 MP8" ram=”4 GB LPDDR”  fotocamera_posteriore=”16 MP” fotocamera_anteriore=”5 MP ” memoria_interna=”32/64/128 GB ” batteria=”3000 mAh” dual_sim=”Mono-SIM” supporto_a=”GPS,Wi-Fi: 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.0" sistema_operativo=”Lollipop 5.1.1 con TouchWiz” dimensioni=”154.4 x 75.8 x 6.9mm” peso=”153 gr” altro=”sensore di impronte e battito cardiaco” ]

 

Fotocamera | Scatti di ottima qualità, come sempre

samsung-galaxy-s6-edge_-9302.03

Il sensore fotografico presente a bordo del Galaxy S6 Edge Plus è analogo a quello montato sul S6 Edge. Avrete a disposizione 16 megapixel per la fotocamera posteriore: in tal modo gli scatti saranno molto definiti, con dettagli visibili anche in lontananza e la capacità di stampare sino a 33×48 cm senza perdere in qualità. Il modulo anteriore è invece un’unita da 5 megapixel con sensore grandangolare da 120°, più che sufficiente per realizzare selfie nitidi in ogni condizione e catturare quanti più volti possibile.

Una delle grandi novità riguarda la possibilità di eseguire una diretta streaming attraverso la piattaforma YouTube direttamente dall’applicazione fotocamera nativa. Potrete persino creare una sessione privata su invito, oppure realizzare un URL pubblico. Le potenzialità si spingono sino a 1080p e 60 fps.

 

Batteria e Autonomia | 3000 mAh e ricarica Wireless

L’unica peculiarità che distingue l’hardware del Note 5 da quello dell’S6 Edge Plus è, per l’appunto, la batteria. L’unità da 3000 mAh dovrà garantire al processore e allo schermo il corretto apporto di energia: considerando che il pannello anteriore è da 5,7 pollici, che la capacità è la medesima della batteria montata sul G4, il quale ha però uno schermo da 5,5 pollici ma che ha comunque deluso sull’autonomia, bisogna aspettare i primi test per mettere nero su bianco le prestazioni e la durata dell’accumulatore.

Per adesso non mi sbilancio, ma sulla carta, salvo ottimizzazioni particolari (AMOLED consuma poi meno con tonalità scure rispetto ad un IPS), sembra che sarà necessario dotarsi di un power bank. E’ però presente la tecnologia per la ricarica rapida e la possibilità di usare un caricabatterie wireless.

 

Software | Lollipop 5.1.1 di base e People Edge

Il Galaxy S6 Edge Plus entrerà in commercio con Android Lollipop 5.1.1, ma sicuramente sarà tra i primi dispositivi Samsung a ricevere il futuro aggiornamento ad Android M. La personalizzazione dell’interfaccia è sempre molto marcata, con l’interfaccia TouchWiz e alcune novità che riguardano le applicazioni installate.

La nuova versione di People Edge, applicazione che affiancherà l’App Edge (con la quale potrete accedere alle applicazioni sfiorano il bordo curvo), con molti upgrade rispetto al quella installata a bordo dell‘S6 Edge (scusate la ripetizione del termine, ma era inevitabile), farà il suo debutto con il nuovo terminale della casa coreana.

Second-page-to-People-Edge-allows-you-to-have-five-favorite-apps-at-the-ready

Sarà possibile interagire con maggiori informazioni, collegate a ciascun contatto: chiamare, inviare messaggi, e-mail, fare una video-chiamata, inviare foto ed emoticon; tenendo presente che l’S6 Edge si limita alle sole prime tre opzioni, si tratta di un’aggiornamento ricco di funzionalità.

 

 

People-Edge-gives-you-six-shortcuts-for-each-contact

 

Prezzo e disponibilità | A partire da 800€

samsung-galaxy-s6-edge_-9480.0

Il prezzo sembrerebbe più basso rispetto alle aspettative. Le colorazioni disponibili sono al momento:

  • Black Sapphire
  • Gold Platinum
  • Silver Titanium
  • White Pearl elsewhere.

Il nuovo device sarà disponibile a partire da oggi 13 agosto 2015 al pre-ordine: i prezzi saranno di 800$ per la versione sbloccata da 32 GB negli USA, e di circa 800€ nei paesi europei.

AGGIORNAMENTO: 

Secondo le ultime notizie, il prezzo di lancio sarà fissato a 799€ (o forse 849€) per la variante da 32 GB e la commercializzazione inizierà a settembre 2015

Per terminare ecco il video di presentazione ufficiale:

https://youtu.be/_Q-p-zkydLQ

[via[via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *