Huawei Mate 7 Mini con display da 4,7″, sarà lui il prossimo flagship? [Foto]

Qualche giorno fa Evan Blass, conosciuto anche come @evLeaks, ha postato sul proprio profilo Twitter un’immagine di un nuovo dispositivo Huawei rivelando che tale prodotto sarà svelato il prossimo 2 settembre all’IFA 2015 di Berlino.

 

Huawei sappiamo che tenga molto alla propria gamma di phablet Ascend Mate ed infatti, altre indiscrezioni parlavano di un nuovo annuncio proprio in concomitanza con la fiera internazionale dell’elettronica; quindi unendo le varie “voci” possiamo dire che la casa cinese fra qualche settimana potrà stupirci ancora una volta!

In queste ore è apparso un nuovo dispositivo Huawei alle prese con un benchmark AnTutu, immortalato da alcune immagini, con codice modello CRR-UL00 che potrebbe essere associato al nuovo Huawei Mate 7 Plus oppure al Huawei Mate 7 mini visto che le foto confermano la presenza di un display da 4.7 pollici avente risoluzione fullHD (1920 x 1080 pixel) e densità di pixel pari a 469 ppi.

Huawei Mate 7 Plus_Mini

Nell’immagine che vedete qui sopra viene anche ritratta tutta la scheda “info” con alcune specifiche importanti che vedono il prossimo Huawei Mate 7 Mini dotato di:

  • Processore proprietario Kirin 935, lo stesso a bordo di Honor 7, octacore 64-bit con clock a 2.2 GHz
  • 3 GB di RAM
  • Sensore posteriore da 13 megapixel Sony IMX278
  • Sistema operativo Android Lollipop 5.1

Inoltre ci sarà un sensore di impronte digitali sul retro che verrà tramandato dal “fratello più grande” come anche, presumibilmente, il design con qualche probabile miglioria a livello di materiali e con l‘utilizzo di una struttura interamente in metallo.

Le dimensioni saranno di certo contenute anche perchè Huawei ha sempre apprezzato la serie Z Compact di Sony e questo sarebbe un buon momento per lanciare il proprio “guanto di sfida” con Mate 7 Mini.

Si è parlato infine nel corso delle scorse settimane di una possibile implementazione della tecnologia Force Touch all’interno del display ma che potrebbe essere molto improbabile visto che, al momento, Android non la supporta completamente ma solo con eventuali e pochissime gesture realizzate dalla stessa “ROM” della casa produttrice.

Non ci resta a questo punto aspettare il prossimo 2 settembre, giorno in cui la casa cinese svelerà al mondo le “sue carte”.

via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *