Adidas Group acquista Runtastic per 220 milioni, è ufficiale

Runtastic, l’Azienda austriaca nota soprattutto per la famosa applicazione di Fitness, è stata ufficialmente acquistata dall’Adidas che, per una cifra stimata intorno ai 220 milioni di euro, ha ottenuto tutte le sue azioni.

Si uniscono così due leader di salute e fitness unici e di successo.

Solo 5 anni fa, quattro giovani fondatori austriaci, avevano avuto l’idea di rendere il mondo un luogo più attivo e più in salute. Questi giovani avevano sicuramente avuto la giusta intuizione, dato il successo della loro applicazione che ha “obbligato” e motivato milioni di persone a muoversi.

Adidas-logo

Ora viene compiuto un altro importante e più grande passo: quello di unirsi ad un partner di successo internazionale. Come detto dal Ceo e co-fondatore di Runtastic, Florian Gschwandtner:

“..è il momento di compiere il prossimo grande passo e abbiamo deciso di intraprenderlo con un partner molto speciale. Entrare a far parte del Gruppo Adidas mi rende orgoglioso e felice allo stesso tempo. Sono follemente orgoglioso di tutta la squadra runtastic – che ha lavorato duramente per fare di Runtastic un successo planetario (e stiamo solo all’inizio). Ci sono così tante idee, prodotti e ottimizzazioni a cui stiamo lavorando e noi non abbiamo intenzione di fermarci.”

Il Ceo ha anche aggiunto:

“con il nuovo partner abbiamo trovato la soluzione perfetta per portare il nostro business ad un livello successivo e per servire tutti i membri della nostra comunità in modi ancora migliori e più intelligenti. A Runtastic abbiamo già parecchie conoscenze relativamente ad applicazioni e tecnologia digitale ed ora, con Adidas Group dalla nostra parte, non ci sarà niente che non saremo in grado di fare in ambito di offerte di salute e fitness.”

Questa unione porterà cambiamenti per gli utenti? Pare proprio di no perchè Runtastic rimarrà un’entità a sé stante (pur se all’interno del Gruppo Adidas) e continuerà ad operare presso i propri uffici a Linz, in Austria, Vienna e San Francisco. Continuerà a fornire ulteriori ottimizzazioni, contenuti unici ed arriverà una nuova e attesissima applicazione entro la fine dell’anno.

Quali reali cambiamenti produrrà questa unione? Non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti che non mancheremo di comunicarvi.

Via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *