YouTube: presto scomparirà il rognoso “Più di 301 visualizzazioni”

E’ finalmente arrivata una notizia che personalmente aspettavo da tanto tempo. Se come me siete utenti attivi di YouTube e seguite alcuni canali, vi sarà capitato almeno una volta di ricevere una notifica dell’avvenuto caricamento di un nuovo video. Ovviamente, specie se il titolo è accattivante, ci cliccate sopra e lo visionate.

Fin qui nulla di strano. Una caratteristica che osservo molto quando guardo un filmato è il numero di visualizzazioni che esso ha avuto nel corso del tempo: maggiori sono, più il video è stato visto e condiviso, a testimonianza della sua validità o, nel caso di una guida, della praticità e fattibilità.

Questi numeri variano molto a seconda che si tratti di canali più o meno seguiti, come è giusto che sia; ma il sistema che stabilisce le visualizzazioni presenta un problema: poche ore dopo il caricamento di un nuovo video, il conteggio rimane bloccato e segna “Più di 301 visualizzazioni“. Ora passi pure il primo, magari anche il secondo video (le coincidenze possono capitare), ma quando il fenomeno si ripete più volte, comprendi che qualcosa non quadra.

youtube_301

Si tratta infatti di un problema software che, fortunatamente, presto lascerà la piattaforma. Attraverso un post condiviso via Twitter, YouTube (quindi Google) ha annunciato questa mattina, che a breve il conteggio sarà molto più preciso e aggiornato rispetto agli standard attuali.

 


Se siete stati attenti, non ho mai nominato la parola “bug“, dato che in realtà questo particolare comportamento è dovuto al fatto che esiste un sistema che monitora le visualizzazioni per determinare quante di esse siano vere e quante invece frutto di accessi da parte di robot. Per questa ragione il conteggio si blocca: raggiunte le 301 visualizzazioni, saranno necessarie alcune ore prima che il sistema aggiorni il contatore con il numero reale di visioni, escludendo i robot.

Grazie a questa innovazione, gli utenti non vedranno più lo spiacevole numero, mentre i creatori dei video potranno gestire la propria creazione, monitorando il loro successo sin dai momenti appena successivi al caricamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *